Primo tempo da dimenticare, nella ripresa il Bassano Virtus riacchiappa il Forlì!

0

Doveva essere una partita facile, specie perché al Mercante arrivava l’ultima della classe. E invece ci dobbiamo affidare ai luoghi comuni del calcio, quelli che parlano della palla che è tonda, delle partite che si vincono in campo e ben oltre il novantesimo, del fatto che si gioca in undici contro undici e che ogni partita ha una propria storia.

Il Forlì ultimo in classifica colpisce due volte nel primo tempo e solo in extremis il Bassano pareggia portando a casa un punto grazie al 2-2 finale. Prima frazione, giallorossi un tantino intimoriti ma comunque carichi nelle intenzioni; il tutto però non si traduce in concretezza e il fanalino di coda della Lega Pro passa in vantaggio dopo appena tre minuti grazie a Tentoni che dal limite infila la porta giallorossa per l’1-0. L’incubo per i tifosi in tribuna al Mercante non è finito perché otto minuti più tardi è nuovamente Tentoni che tiene palla con un bel controllo e poi da posizione angolata disegna un diagonale che s’insacca per il 2-0.

Apriti cielo, o quasi. Lo scoramento e la delusione sono forti, mister D’Angelo prova a correre ai ripari e a far tornare in campo quel Bassano capace di stare lassù con le migliori. La reazione, seppur incerottata, è però di carattere e fa smaltire almeno in parte la rabbia e la delusione per un primo tempo più rosso che giallorosso. Grandolfo e Fabbro scaldano il clima in area romagnola, al minuto 73 tocca a al Bassano segnare: cross basso dalla sinistra di Laurenti, si avventa Maistrello che segna il suo secondo gol in campionato! Due minuti dopo è invece Laurenti che in diagonale dall’interno dell’area sigla il 2-2. Il finale è incandescente e apertissimo, Bastianoni e Turrini blindano le rispettive porte e il match si chiude in parità. Due punti persi nel primo tempo per il Bassano, uno guadagnato invece nella ripresa. Domenica tornerà il campionato con il Bassano chiamato a giocare dalle 14.30 in casa del Gubbio!