Festa al “De Danieli” per il Rugby Bassano 1976 che vince e sale al terzo posto in classifica!

0

Un primo tempo equilibrato, una seconda frazione nella quale invece il Rugby Bassano 1976 inizia con il piede premuto sull’acceleratore e allunga in maniera definitiva, conquistando contro il Castellana Rugby la vittoria per 29-15 e salendo così al terzo posto in classifica alle spalle delle corazzate Belluno e Padova.

E’un pomeriggio di festa quello vissuto oggi al “De Danieli”, stadio amico dei giallorossi e di fronte ad un pubblico appassionato e numeroso. L’inizio è da applausi con Dalla Palma che arriva ad un passo dalla linea di meta dopo un buon pallone rubato da Lunardon; la realizzazione però è solo sfiorata e rimandata a due giri d’orologio più tardi. Sempre Dalla Palma si invola sul lato sinistro dopo un ottimo pallone recuperato e al termine di un’azione insistita con i giallorossi abili a costringere Castellana sulla difensiva. Marchetti realizza il piazzato successivo ma sul 7-0 è immediata la risposta degli ospiti che colpiscono sul fronte sinistro d’attacco. La squadra di coach Segafredo prova a reagire ma in un paio di occasioni, a fronte di un’ottima costruzione, manca però il passaggio decisivo. Ganassin a metà primo tempo è il più preciso in fase di impostazione ma l’assist per Lorenzato è di un soffio troppo profondo e l’azione sfuma.

Poco dopo tocca a Marchetti l’occasione di allungare ma il piede del giocatore giallorosso è ancora tiepido e il pallone non centra i pali. Si rifà allo scadere della prima frazione il giocatore del Bassano che non sbaglia portando i padroni di casa sul 10-7. Il Castellana Rugby si scuote e approfitta del momentaneo calo della formazione di casa mettendo alle corde Zalunardo e compagni. La pressione costringe il Bassano all’errore e regala ai trevigiani il piazzato del 10-10.

Negli spogliatoi coach Segafredo chiede ai suoi un’immediata reazione e impone ritmo e concentrazione. Il tutto si traduce in un inizio flash con Bassano che va in meta tre volte nel giro di venti minuti grazie a Cunial, Ganassin e Marchetti, mete alle quali seguono due realizzazioni di piede su tre tentativi a disposizione. Sul 29-10 la partita si mette in discesa e Bassano si concede qualche minimo sbandamento che permette al Castellana di rendere meno pesante il passivo, senza per questo però rientrare in partita. Il pubblico del De Danieli applaude per un 29-15 conclusivo (Castellana va in meta a pochi minuti dalla fine senza però piazzare) che permette al Rugby Bassano 1976 di salire in terza posizione in classifica e preparare al meglio la sfida di domenica prossima, ancora in casa, contro il fanalino di coda Montebelluna.