D’Angelo: “La vittoria? un regalo per tutto l’ambiente!”

0

Il Bassano Virtus conquista tre punti importanti, chiudendo quindi l’anno con una vittoria (2-1 contro Teramo).  Al termine della gara si presentano in sala stampa mister Luca D’Angelo, Roberto Candido e Tommy Maistrello. Ecco le interviste raccolte dall’Ufficio Stampa del Bassano Virtus, Sara Vivian.
Luca D’Angelo: “Anche nel primo tempo, nonostante il loro vantaggio, abbiamo giocato meglio rispetto al Teramo. Abbiamo avuto diverse occasioni per passare in vantaggio prima, per pareggiare poi. In campo alla fine avevamo 7 giocatori offensivi, ma nonostante ciò non abbiamo mai perso l’equlibrio e non abbiamo mai rischiato. Ci alleniamo molto sulle diverse situazioni di gioco, ma ciò non sarebbe possibile se non avessi a disposizione dei giocatori duttili, anche mentalmente. I ragazzi sono stati bravi. La squadra è sempre stata serena, non ha mai perso la speranza, oggi la vittoria ci voleva. La sosta? Io sono già concentrato per la prossima partita, anzi fosse per me giocherei già stasera (ride, ndr). Questa vittoria è un regalo per noi stessi, per la nostra società e per la nostra gente che anche oggi nonostante lo svantaggio iniziale ci ha sempre sostenuto”.
Roberto Candido ha siglato la sua prima rete stagionale: “Sono contento per la mia rete, ma soprattutto per i tre punti conquistati e per aver concluso così l’anno con una vittoria. Erano otto partite che non vincevamo, questa è una vittoria che ci dà tanto morale. Stiamo svoltando e questi tre punti ci permettono di ricominciare con il sorriso, per disputare un girone di ritorno alla grande. Per me sono stati dei mesi un po’ difficili, spero questo rappresenti solo l’inizio. Dedico la rete a me stesso e alla mia famiglia”.
Tommy Maistrello è alla quarta marcatura in campionato, la seconda consecutiva: “Rispetto ad un mese fa, in cui era tutto nero, c’è stato un cambiamento. Veniamo da prestazioni positive come quella di oggi e finiamo in crescendo quest’anno solare. Dopo la sosta dovremo essere bravi nel dare continuità a queste gare. Ho vissuto un periodo di calo di forma fisica, in seguito all’infortunio al piede, mentalmente poi avevo perso un po’ di fiducia, ora con il lavoro sono tornato in forma e mi sento davvero bene, voglio continuare così allenandomi al massimo. Dedico la rete alla mia ragazza Alessia e a Roberto Candido, ieri sera è venuto a cena da noi, sono davvero felice per lui”.