Bassano espugna Cremona, vincono anche Forte, Lodi e Viareggio!

0

CREMONA H – HOCKEY BASSANO: 3-5 (1-4)
Marcatori: ; PT: Amato S. 0’07” , Civa Mat. 5’18” , Julia M. 7’20” , Neves D. 19’44” , Neves D. 21’22’ ‘ , ; ST: Silva S. 36’54” (Rig.), Lopez Garcìa J. 43’15” , Julia M. 43’38” , 
Cremona H: Dimone F.;(Losi A.);Gallo S.;Jara P.;Lopez Garcìa J.;Silva S.;Civa Mat.;Capalbo G.;Gallo A.;Cacau;
Hockey Bassano: Tottene M.;Julia M.;Dal Monte M.;Amato S.;Merlo D.;Canesso E.;Milani M.;Baggio M.;Neves D.;Tataranni M.;

Arbitri: Galoppi M. (Follonica) – Uggeri E. (Lodi)
Allenatori: Civa Ariano (Cremona H) – Marzella Pino (Hockey Bassano)

A due giornate alla conclusione del girone di andata che determinerà la griglia per la Final Eight di Coppa Italia a Febbraio, B&B Service Forte, Wasken Lodi e CGC Viareggio rimangono imbattute e qualificate. Stop del Faizane Lanaro Breganze che viene raggiunto in quarta piazza dalla CRAS Follonica ma entrambe non sono sicure del posto tra le prime otto. Pareggio del Carispezia a Breganze, il Bassano espugna Cremona e Valdagno ritorna a vincere nel derby dell’Agno: tutte ancora in piena lotta per un posto tra le finaliste.

Il derby lombardo viene vinto ancora dal Wasken Lodi per 5 a 3. Sfida accesa sin da subito col vantaggio dei brianzoli con l’azzurrino Compagno. La rispos ta è immediata di Illuzzi per il pareggio all’intervallo. Centemero inizia meglio nella ripresa con la firma di Zucchetti ma in tre minuti i giallorossi firmano il derby con tre gol velocissimi, Ambrosio su tiro diretto poi Platero e Verona. Compagno riapre sul 4 a 3 a 5 minuti dalla sirena ma Cocco segna il 5 a 3. Secondo posto confermato come quello del CGC Viareggio che vince a Correggio per 2 a 4. Iniziano meglio i toscani con il parziale di 2 a 0 con le firme dei due spagnoli Costa e Rubio ma la pazienza degli emiliani viene premiata alla ripresa con Maniero e Nadini a quattro dal termine. Il CGC mette però subito il gol del vantaggio con Costa mentre Bertolucci allo scadere realizza su tiro diretto. Vittoria più facile per il B&B Service Forte dei Marmi che regola il fanalino di coda Sandrigo per 6 a 1. Conferma la prima posizione con due punti di vantaggio e si qualifica automaticamente alla Final Eight: due le reti di Motaran, due di De Oro ed una per Orlandi e Capitan Torner. Rete di Clodelli per i vicentini. Nell’altro derby, quello dell’Agno, l’Admiral Valdagno ritorna a vincere raggiungendo il terz’ultimo posto insieme al Giovinazzo ma ancora in lizza per un posto tra le prime otto (manca la gara contro Monza). Un risicato vantaggio di 0 a 1 per tutta la gara, poi solo negli ultimi 7 minuti finali, la squadra di Vanzo riesce ad allungare ed a portare a casa i tre punti (doppietta di Montivero e reti di Fariza e Nicoletti). Il Carispezia Sarzana invece raccoglie un prezioso punto a Breganze (3-3). Una gara intensa con i liguri spesso in vantaggio e il Faizane Lanaro di rimessa con il pareggio raccolto a 32 secondi dalla sirena finale. Davide Borsi apre le danze dopo pochi secondi  ma i rossoneri pervengono al pareggio ed al sorpasso già al 13° con Dal Santo e Vives. Nella ripresa però Sarzana è più efficiente e prima Festa (30’) e poi an cora Borsi (33’) riprendono la gara in mano. Bomber Gimenez a 32 secondi dalla fine in extremis conquista il pareggio. Uno stop che fa distanziare i vicentini dal trio in testa (5 punti) e vengono raggiunti dal Follonica che sistema senza preoccupazioni il Giovinazzo per 8 a 4. Una gara mai messa in discussione dai ragazzi di Paghi con un netto 7 a 0 in circa 40 minuti di gioco. Solo nel finale i pugliesi hanno spazio per ridurre il gap sino all’8 a 4. Mattatore della serata il mozambicano Marinho Rodrigues con quattro reti (gol anche per Rodriguez, Pagnini e 2 per Banini mentre per l’Indeco 3 per Marzella ed 1 per Bomber Romero). Sale in classifica anche il Bassano che espugna la difficile pista del Pieve 010 per 5 a 3. Una vittoria maturata già nel primo tempo sotto i gol di Amato, Julia e Neves (2) con il parziale di 1 a 4. Nella ripresa Silva e Lopez riducono il gap ma la distanza rimane incolmabile. Chiude anche la doppietta di Julia che porta B assano a 14 punti ancora in piena corsa per i primi otto posti per la Coppa Italia.