E sette! Asiago non si ferma: travolto il Gherdeina di Lefebvre

0

Ottima prestazione della Migross Supermercati Asiago Hockey che schianta il Gherdeina dell’ex Lefebvre con un netto 6 a 1. Asiago che si presenta al Pranives di Selva di Val Gardena con diverse assenze, non sono infatti della partita Lutz, ancora influenzato, Dal Sasso e Piva, entrambi infortunati. Esordio in SKY Alps Hockey League per Enrico Miglioranzi.

Primo tempo giocato a viso aperto da entrambe le squadre. Nei primi minuti il risultato rimane invariato, fino alla penalità comminata a Demetz, quando l’Asiago con l’uomo in più segna la prima rete della serata: tiro dalla blu di Marchetti che viene deviato da Tessari per lo 0 a 1. Il vantaggio dura però poco, non passano neanche tre minuti e il Gherdeina riesce a pareggiare con Johansson, abile ad insaccare il puck nel mezzo di una mischia davanti alla porta di Cloutier. Gli Stellati hanno immediatamente la possibilità di tornare in vantaggio con un altro powerplay, ma questa volta la superiorità numerica non viene capitalizzata.

Nel secondo tempo gioca bene l’Asiago che ha diverse occasioni per andare in vantaggio ma non riesce ad insaccare il disco alle spalle del goalie ladino. Long ha l’opportunità per portare i suoi sull’1 a 2, ma dopo aver saltato anche Vallini colpisce il palo. Alla fine i Giallorossi riescono a trovare la rete del vantaggio a 9 secondi dalla fine del tempo con Mike Sullivan che consente all’Asiago di andare in spogliatoio con una rete in più degli avversari. Nel corso del tempo l’Asiago perde però Scandella che ha subito un colpo al volto e viene tenuto fuori precauzionalmente per il resto della partita.

Nel terzo tempo l’Asiago entra deciso a portare a casa i tre punti. La svolta arriva al 7° minuto quando in 13 secondi i Giallorossi segnano due volte, con Nigro prima e Long poi. Da quel momento la partita è in discesa per l’Asiago e sale in cattedra Colin Long. L’attaccante numero 9 segna altre due reti e realizza il suo primo Hat-trick con la maglia Stellata.

La partita si chiude così 1-6 in favore dell’Asiago che conquista la settima vittoria consecutiva, continuando la sua marcia verso la parte alta della classifica. Ora per la Migross Asiago pausa di una settimana, nel prossimo weekend si giocheranno due partite (sabato e domenica) in terra austriaca, contro Zell am See, diretto concorrente per il sesto posto, e Salzburg II.