Meeting di Halloween a Rosà: nuoto… da paura!

0

Edizione record, la dodicesima, per il Meeting di Halloween, trofeo internazionale di nuoto organizzato dal Centro Nuoto Rosà. Ben 900 i giovani talenti in gara che oltre a sfidarsi in vasca hanno potuto tifare per alcuni tra i più forti talenti del nuoto azzurro. Ben 6, infatti, tra i nuotatori visti a Rosà, hanno partecipato alle ultime Olimpiadi di Rio de Janeiro e oltre 20 i finalisti ai campionati italiani assoluti.
Spettacolo ed emozioni sono arrivati appunto dai big, come Ilaria Bianchi, primatista italiana dei 100 farfalla, finalista ai Mondiali di Kazan 2015; Martina Carraro, capace lo scorso aprile di stabilire il nuovo record italiano e quarta prestazione al mondo; Aglaia Pezzato del Team Veneto, finalista e sesta classificata nella staffetta 4 per 100 stile libero alle ultime Olimpiadi di Rio; Arianna Barbieri, per diverse stagioni primatista italiana dei 100 dorso e semi finalista alle Olimpiadi di Londra 2012; Andrea Toniato, plurimedagliato europeo a livello giovanile, medaglia d’argento alle Universiadi e Olimpionico a Rio 2016 nei 100 rana. Non ultimo tra i big, Federico Bocchia, il velocista di eccellenza della nazionale italiana a Rio De Janeiro, l’unico vero showman del nuoto, capace sempre di animare le folle con tifo da stadio, regalando ancor più entusiasmo al Meeting di Halloween e coinvolgendo oltre 3000 spettatori, che con trepidazione aspetteranno le sorprese che lo staff del Centro Nuoto Rosà sta già studiando per il prossimo anno.