Football Bassano MMIII- G.V.Conte: a Bassano è tempo di derby

0

Se parlate con chiunque di loro, appartenga alla sponda G.V.Conte o a quella del Football Bassano MMIII state sicuri che negherà in ogni modo che tra le due formazioni bassanesi del campionato Aics Elite, i vecchi “Amatori” per capirci, ci sia della rivalità. Tenteranno di sminuire, dicendo che “si, è vero, qualche volta ci prendiamo in giro, ma dopo tutto ci conosciamo e siamo amici”.

Magari un fondo di verità ci sarà pure, ma è bastato che nei giorni scorsi una delle due formazioni (il G.V.Conte) si vantasse di un aver compiuto un gesto di assoluta sportività (“Arbitro non è rigore”) perchè si scatenasse più di qualche polemica. E allora è innegabile, checchè ne dicano i diretti protagonisti, che la sfida di questa sera (si gioca alle 21 ai campi sportivi di Romano d’Ezzelino, quartier generale del Football Bassano MMIII) si preannunci come qualcosa di più di un normale derby.

Anche perchè, per la prima volta, “quelli del Diesel” (o dei Buei), come chiamano tutti il Football Bassano MMIII, affronterà la sfida dall’alto della classifica, rispetto a “quelli del Danieli”. Gli uomini di mister Taras, infatti, occupano la seconda posizione in classifica a quota 10 punti, a due sole lunghezze dalla capolista Travettore, mentre il G.V. Conte, abituato da anni a guardare tutti dall’alto in basso, di punti, dopo cinque partite, ne conta solamente 8.

Per la prima volta – ammette mister Bindella – partiranno loro con i favori del pronostico. Noi arriviamo da un periodo non facile, che ci ha visti pareggiare con l’Atletico 81 e il San Giorgio e perdere con il Cittadella. Loro sono più in palla di noi, ci sarà da divertirsi”. Di tutt’altra opinione il tecnico del Football Bassano MMIII: “Il G.V. Conte dice da sempre di giocare nel rettangolo più prestigioso del torneo – sorride mister Taras – quindi non c’è dubbio che la squadra da battere siano loro. Hanno avuto qualche momento di difficoltà, è vero, ma restano ancora i favoriti. Questa volta noi siamo davanti, ma credo si tratti solamente di una coincidenza fortuita, dettata dal calendario”.

Mister BIndella, anche questa sera, non avrà a disposizione Schwoch, acciaccato, Ale Ferronato e Tiribocchi (impegnato in Sardegna) mentre potrebbe recuperare Edoardo Lorenzini. Taras, invece, non potrà contare sullo qualificato Croda. “Ci accusano tutti di giocare con i campioni – si difende Bindella – e invece, oltre a non avere i campioni, ci ritroviamo a giocare con una formazione non certo giovanissima, in cui alcuni dei pilastri vanno ormai per la cinquantina”. “Beh – replica Taras – vorrei io avere qualche vecchietto del calibro di Totti o Del Piero… altrochè se li farei giocare!”.

Su una cosa, però, i due tecnici vanno quasi d’accordo, ovvero sui favoriti della stagione: se per Marco le formazioni più quotate sono San Floriano, San Giorgio e Travettore, per Fausto, sono ancora il San Floriano, Travettore e… il G.V.Conte.

Ma guardando al presente: il derby di questa sera, che partita sarà? “Sono convinto che sarà una partita combattuta, magari anche dura, anzi “maschia” come si dice spesso – commenta Bindella – ma certamente non cattiva”. “Avremo di fronte i maestri del fair play – ribatte Taras- quindi cercheremo di adeguarci a loro”.

E allora, inevitabile, chiedere un pronostico. Bindella: “2-0 per loro”. Taras: “Nessun pronostico, ma penso che sarà una partita corretta”. Nel segno del fair play ? “Questo… l’hai detto tu!”.