Fatale l’ultimo quarto, Corno di Rosazzo espugna il Palangarano

0

Si allunga a quota quattro la striscia negativa dell’Oxygen Orange 1 Bassano, che nemmeno tra le mura amiche riesce ad invertire la rotta, uscendo conce ossa rotte anche dalla sfida con Corno di Rosazzo. Eppure, i ragazzi di Papi hanno dimostrato di tenere il campo alla pari con l’avversario per quasi 40 minuti, cedendo però negli ultimi scorsi di gioco fino al 70-75 del tabellino finale.

Sotto di due sole lunghezze dopo la prima frazione di gioco, terminata 23-21, i bassanesi invertono la rotta ed infilano un 17-11 nel secondo quarto che illude il pubblico del Palangarano. Al rientro dopo la pausa lunga, Corno e Bassano mantengono l’equilibrio con i padroni di casa sempre avanti di poche lunghezze. Deciso risulta l’ultimo parziale dominato 23-14 dai friulani. Ancora una volta è capitan Gallea a sostenere i suoi con 14 punti e altrettanti rimbalzi. Ma non basta e adesso per gli uomini di Papi, la questione si fa sempre più complicata.