“Padre e figlio” pedalando assieme! Crono di solidarietà per i ciclisti bassanesi in trentino!

0

E’il bello dello sport. Quel legame che spinge un papà, o una mamma, a portare il proprio figlio, o la propria figlia, a provare le tante discipline sportive presenti nel territorio. Adulti che invitano i più giovani ad avvicinarsi allo sport. E perchè no, a farlo diventare passione e professione.

Adulti e giovani, molti dei quali anche bassanesi, che nel fine settimana sono stati chiamati a Baselgà di Pinè, in Trentino, per un’iniziativa che ha coinvolto 640 atleti, 320 coppie al via, 61 società ciclistiche provenienti da tutto il nord e centro Italia, ovvero la quarta edizione della “Padre e figlio Trentino”, cronometro a coppie di fine stagione con padri, madri e rispettivi figli. Venti gli anni, secondo il regolamento, che devono esserci tra genitore e figli per partecipare; un evento che quest’anno ha permesso di raccogliere fondi a favore dei terremotati del centro Italia e che ha richiamato sull’altopiano di Pinè anche molti ciclisti bassanesi. Tra questi Francesco Bellin e Daniele Cappellari, con relativa prole al seguito, e molti altri appassionati del Veloce Club Bassano 1892 pronti a pedalare, divertirsi e fare del bene. Le immagini del loro weekend, che carpiamo dal profilo FB del club giallorosso, parlano da sole! E noi siamo felici di riproporvele!

Quattro chilometri di percorso, con partenza e arrivo all’Ice Rink di Pinè, pista ghiacciata dove costruì in passato i suoi successi un grande sportivo di casa nostra, il campione olimpico di Torino 2006 nel pattinaggio di velocità Enrico Fabris.

biciok2 biciok1 bici2