Martignacco resta un tabù: seconda sconfitta per il Brunopremi.com

0

Seconda sconfitta in campionato per il Brunopremi.com Bassano che, dopo il punto strappato una settimana fa al Monticelli, non riesce a ripetere l’impresa tornando a mani vuote dal difficile campo del Martignacco: troppo forti le padrone di casa così come forte era la voglia delle friulane di riscattare l’inaspettato scivolone rimediato a San Donà alla prima di campionato.

Per le leonesse di Martinez non c’è stato niente da fare in un match a senso unico in cui, fatta eccezione per il 2° set, la partita l’ha sempre fatta e condotta l’Itas Città Fiera. Il Brunopremi.com ha subito la maggior esperienza e la superiorità tecnica delle avversarie per tre quarti del match ovvero nel 1°, nel 3° e nel 4° set che sono terminati con parziali schiaccianti in favore del Martignacco, mentre nel 2° set la squadra di Martinez ha mostrato il suo volto migliore riuscendo così a infrangere una tradizione che voleva il Bruel Volley sempre sconfitto 3-0 al PalaSport “Azzurri d’Italia”.
A differenza di sette giorni fa, mister Martinez schiera in banda Sofia Rampazzo dall’inizio insieme a Mason, lasciando Mangani in panchina e pronta a subentrare. Per il resto la formazione è invariata con le gemelle Fucka al centro, Stocco e Moro a comporre l’asse palleggiatore-opposto e Formilan nel ruolo di libero. Il 1° set vola via veloce con il Martignacco che scappa subito 8-3 e 16-10 alle due soste tecniche per chiudere 25-13 senza affanni contro un avversario che non sembra opporre resistenza. Nel 2° set però qualcosa scatta e le leonesse tornano in campo con tutt’altro piglio: ne viene fuori un set praticamente opposto rispetto a quello precedente e stavolta a dominare è il Bassano che si porta subito avanti 5-7 allungando 11-16 alla seconda sosta tecnica prima di vincere il parziale con un meritato 16-25. Nel momento in cui sembrava che la formazione di Martinez potesse tentare l’impresa, in casa Brunopremi.com si è spenta nuovamente la luce per merito anche della veemente reazione delle avversarie e così il 3° set è un monologo friulano fino all’eloquente 25-9 finale. Qualcosa di meglio le leonesse lo mostrano nel 4° set, ma il Martignacco è troppo forte e alla fine il parziale e l’incontro si chiude sul 25-16 in favore delle padrone di casa che possono così festeggiare davanti al loro pubblico il primo meritato successo in campionato. Per il Brunopremi.com arriva una sconfitta che non deve in alcun modo intaccare le convinzioni di una squadra che anche domenica sera, seppur per un solo set, ha mostrato di avere i numeri per vendere cara la pelle con qualunque avversario.

La settimana prossima al PalaLungobrenta arriverà il Sorelle Ramonda Montecchio primo in classifica con 6 punti per un derby vicentino inedito tutto da vivere.

(A cura dell’Ufficio Stampa Brunopremi.com)