Il Can…oista più bello tra le acque del Brenta! Assieme a lui, campioni e piccoli atleti!

0

Si chiama Dali, è possente e straordinariamente bello e per molti è anche simpaticamente conosciuto come il Can…oista! Non capita tutti i giorni di vederne uno simile, in canoa, tra bambini e atleti. E’accaduto un po’di tempo fa, ma le immagini proposte oggi attraverso i social network meritano di essere riprese! Assieme a lui, tanti altri pagaiatori provetti!

Campioni olimpici, vincitori di coppe del mondo e piccoli atleti fianco a fianco, pagaiata dopo pagaiata, tra le acque del Brenta. Accade spesso che i canoisti della valle del Brenta riescano a confrontarsi, pagaiando assieme, a delle vere e proprie leggende dello sport italiano.

Il primo, Pierpaolo Ferrazzi, nel 1992 ha battuto tutti ai giochi olimpici di Barcellona 1992 nella canoa slalom ed è ancora oggi uno dei canoisti e tecnici più forti in circolazione a livello internazionale. Nato a Valstagna, atleta del Corpo Forestale dello Stato, riuscì a ripetersi otto anni dopo vincendo il bronzo olimpico a Sydney 2000.

In sua compagnia Robert Pontarollo, che non ha mai vinto l’olimpiade solo perché la sua specialità, la canoa discesa, non è olimpica. Ma in compenso, sui fiumi di tutto il pianeta, ha conquistato vittorie a ripetizione e ben 5 coppe del mondo.

E poi c’è Daniele Molmenti, oro olimpico nella canoa slalom a Londra 2012, nativo di Torre di Pordenone ma spesso in allenamento a Valstagna, tra le acque del Brenta.

E ovviamente Dali, il can…oista più bello e simpatico che ci sia 😉