Brunopremi si arrende alla capolista

0

Terza sconfitta in tre partite per le ragazze di mister Martinez che al PalalungoBrenta si arrendono alla capolista Sorelle Ramonda Montecchio: dopo aver sfiorato una clamorosa rimonta nel 1° set le bassanesi crollano contro il nel 2° e nel 3° parziale. Sabato prossimo c’è l’Aduna della grande ex Marta Scanavacca

Brunopremi.com Bassano – Sorelle Ramonda Montecchio 0-3 (26-28, 17-25, 20-25)

Brunopremi.com Bassano: Mason 9, Moro 7, Fucka R. 9, Pais Marden, Salimbeni, Rampazzo 3, Fucka T. 3, Stocco 5, Mangani 11, De Vido, Bertollo, Formilan (L), Andrich (L). 1° All. Martinez, 2° All. Folle
Sorelle Ramonda Montecchio: Canton, Brutti, Marcolin, Tacchella, Povolo, Levorin, Azzini, Fiocco, Lucchetti, Frison, Giroldi, Pericati (L), Dalla Vecchia (L). All. Bertolini
Arbitri: Giuseppe Fichera e Gianfranco Plantamura

Nell’atteso derby vicentino della terza giornata di campionato del girone B di serie B1, Bassano e Montecchio si sfidano al PalaLungobrenta di Cartigliano davanti ad un pubblico quanto mai numeroso e curioso di vedere la prima storica sfida tra le due società vicentine. Mister Martinez si affida al sestetto composto dalla coppia Stocco-Moro sull’asse palleggiatore-opposto, dalle gemelle Fucka al centro, da Mangani e Mason in banda e da Formilan nel ruolo di libero.

Nel 1° set dopo una fase di grande equilibrio (7-8 alla prima sosta tecnica) è il Montecchio a mettere la freccia nella fase centrale del set: qualche errore di troppo da parte delle leonesse consente alle biancorosse di allungare sull’11-16 per un parziale di 1-5 che sembra decidere il set. Mister Martinez prova a invertire la tendenza chiamando due time out e mischiando le carte: mentre nelle fila bassanesi entrano temporaneamente Pais Marden, Salimbeni e Rampazzo, il Brunopremi.com, finito sotto anche di 8 lunghezze (16-22), si scuote sul turno di battuta di Moro risalendo addirittura a -3 (20-23) grazie a Rebecka Fucka e Stocco. Dopo il time out chiamato da mister Bertolini è ancora Rebecka Fucka a risolvere un’azione interminabile portando il punteggio sul 21-23, mentre nell’azione successiva un errore in attacco ospite riapre definitivamente il set costringendo la panchina della squadra ospite a chiamare nuovamente tempo. Con Ilenia Moro sempre efficace in battuta il Bassano trova la parità a quota 23 punti al termine di un emozionante scambio. Nella fase decisiva del set Bassano annulla tre set point, giocandosi anche due palle per passare avanti: il Sorelle Ramonda però alza la saracinesca a muro respingendo due volte l’assalto delle padrone di casa per poi chiudere i conti sul 26-28.

Il 2° parziale conferma che la squadra di Martinez è in crescita: le leonesse partono subito forte trovandosi subito avanti 8-5 alla prima sosta tecnica con un attacco di Mangani e con due muri firmati Tatjana Fucka. Il Montecchio però non ci sta e in poco tempo le vicentine, con un parziale di 1-7, si portano avanti 9-12, punteggio su cui mister Martinez si vede costretto a chiamare time out. Il Bassano prova a riportarsi sotto (12-13), ma la formazione ospite ha decisamente qualcosa in più e alla seconda sosta tecnica il tabellone fa segnare il punteggio di 13-16 in favore del Sorelle Ramonda. Nel finale di set è sempre la squadra ospite a tenere il pallino del gioco: le biancorosse allungano sul 16-22 come nel set precedente ma stavolta alla formazione di Martinez non riesce il recupero e il parziale finisce 17-25 in favore del Montecchio che ipoteca la partita portandosi sullo 0-2 nel computo dei set.

Martinez inserisce Rampazzo per Mason, ma l’inizio di 3° set della capolista toglie ogni residua speranza al pubblico di casa perché l’inerzia del gioco resta tutta dalla parte del Montecchio che alla prima sosta tecnica è già avanti 3-8, un vantaggio già consistente che diventa incolmabile al secondo time out tecnico: sul suono della seconda sirena infatti la squadra di Bertolini è addirittura avanti di 11 lunghezze (5-16), un vantaggio che vale già un’ipoteca sul successo finale. Il Brunopremi.com crolla definitivamente non riuscendo più a esprimere il buon gioco dimostrato nei parziali precedenti: mentre Martinez inserisce Pais Marden per Mangani, Moro ci prova ancora con un attacco e un muro prima dell’ace di Stocco per il 10-19 su cui arriva il time out di mister Bertolini. Quasi impossibile però per il Bassano ribaltare un verdetto che appare già scritto, tanto più perché la squadra ospite non molla gestendo il cospicuo vantaggio fino alla fine: la squadra di Martinez risale fino al 20-24 regalando l’ultimo brivido del match, ma il Montecchio non si fa sorprendere chiudendo sul 20-25 e centrando il terzo successo in altrettante partite.

Il Sorelle Ramonda si conferma prima in classifica con 9 punti, mentre per il Brunopremi.com arriva la terza sconfitta consecutiva e un ultimo posto con 1 punto in classifica. Sabato prossimo la squadra di Martinez sarà di scena a Casalserugo contro l’Aduna della grande ex Marta Scanavacca: al di là della prima sfida con lo storico libero giallorosso, la gara metterà di fronte due squadre che sono appaiate all’ultimo posto in classifica e che non hanno ancora festeggiato la prima vittoria in campionato della stagione. In palio ci saranno punti salvezza quanto mai preziosi.