Berretti travolgente: 7 reti al Pordenone

0

Il “baby” remake del derby tra Bassano e Pordenone giocato sabato tra la Berretti giallorossa di mister Baldi ed i pari età friulani, è stato un susseguirsi di gol ed emozioni: sono ben 12 le marcature al termine del match, con il Bassano in cerca di riscatto dopo l’immeritata sconfitta di Sassuolo e che per l’occasione interpreta al meglio l’espressione di “croce e delizia”.

All’avvio di gara i padroni di casa sembrano nettamente superiori, tanto da infilare la retroguardia friulana per ben 5 volte nei primi 45 minuti: apre Alessandro Fracaro già al 5′ sugli sviluppi di corner, abile a ribadire in rete da posizione ravvicinata. Il Bassano gioca a memoria e ci pensano il capitano Thomas Alberti, che realizza una sua personale tripletta, e Leonardo Piazza a confermare tutte le nostre sensazioni. Nel mezzo, la rete del momentaneo 2-1 degli ospiti.

La ripresa inizia con con lo stesso monologo del primo tempo: al 7′ doppietta personale di Alessandro Fracaro e sesto gol giallorosso in cassaforte. Partita finita? Macchè.

I virtussini, complice l’inesperienza e forti dell’ampio vantaggio, mollano la presa ed i neroverdi iniziano a premere sull’acceleratore. Al 15′ De Nuzzo realizza su rigore (molto dubbio) il 6-2 che dà animo agli ospiti, tant’è che alla mezz’ora ancora De Nuzzo ed una doppietta di Cassin portano il Pordenone vicini al pareggio, firmando il 6-5. Blackout Bassano.

Ci pensa Mazzon, entrato in campo da pochi minuti, a firmare allo scadere il definitivo 7-5 che scaccia i fantasmi di una rimonta che avrebbe avuto dell’incredibile.