Bassano a rullo su Monfalcone. Inizio timido, poi si scatenano Salvato, Nikolic e Gallea!

0

E’un inizio non facile quello in cui si ritrova dopo i primi minuti di gioco l’Orange 1 Bassano nel match andato in scena in serata contro Monfalcone; ma la paura passa presto e alla fine sono i giallorossi di coach Franceschin ad esultare grazie ad un 78-66 conquistato con un’ottima condotta di gara e una reazione caparbia e spietata.

I friulani al terzo minuto sono avanti 5-0 con un parziale che costringe i giallorossi a risvegliarsi; la tripla del primo acuto dei padroni di casa la mette allora Salvato che venti secondi dopo, ancora dalla lunga, infila un’altra bomba pesante per il soprasso; passata la paura i giallorossi si scuotono e prima Gallea in sospensione, poi Idiaru a tre minuti dalla chiusura del parziale, portano l’Orange 1 sul +4. Monfalcone subisce il colpo, Bassano capisce di poter spingere ulteriormente e punto dopo punto accumula un tesoretto importante con il parziale che si chiude 26-15 per i giallorossi. La formazione ospite prova a reagire all’inizio del secondo periodo avvicinando gli avversari, ma è nuovamente una tripla, stavolta firmata da Gajic al giro di boa, ad affossare nuovamente Monfalcone. Il momento è propizio, Bassano però rallenta e gli ospiti prendono coraggio trovando con Petrovic, Bonetta e Miniussi il 33-31 ad un minuto dalla metà di gara. Non è un buon segno, Bassano lo capisce e porta il match al riposo sul risultato di 37-33.

Salvato e Nikolic in apertura di terzo parziale riallungano portando i giallorossi sul +8 in un tira e molla spettacolare per la prima parte del tempo; subito dopo Nikolic e Idiaru salgono in cattedra e non è un caso se sono loro, con il prezioso apporto di Salvato allo scadere, a dare al Bassano la tranquillità e un ultimo periodo sereno iniziato sul 61-43. L’ultimo parziale è accademia, i giallorossi rimangono concentrati concedendo qualcosina agli avversari ma chiudono agevolmente con un 78-66 che permette di toccare quota due vittorie in altrettante sfide giocate. Salvato strabordante a canestro con 18 punti e il tandem Gallea-Nicoli a 17 regalano ai supporter di casa un’ottima buonanotte, una notte da incubo, invece, per Monfalcone.