Supercoppa Femminile: l’altra metà del calcio conquista Bassano

0

Sarà lo stadio Mercante ad ospitare la prima sfida ufficiale della nuova stagione sportiva de “L’Altra Metà del Calcio”. Grazie all’organizzazione del Femminile Bassano, andrà infatti in scena il 28 settembre, mercoledì, alle 16.30, la gara tra AGSM Verona e Brescia, valevole l’edizione 2016 della Supercoppa nazionale femminile.

Dal 1997 l’assegnazione della Supercoppa, costituisce infatti il primo atto di ogni nuova avventura per le migliori espressioni del campionato come le Campionesse d’Italia e le detentrici della Coppa Italia ma, nel caso specifico, ad aver festeggiato la vittoria di entrambe le competizioni è stato il Brescia di Milena Bertolini; la squadra lombarda ha di fatto “cannibalizzato” la scorsa stagione con uno strepitoso double relegando al secondo posto l’AGSM Verona sia per quanto riguarda il campionato che l’ultima finale di Coppa Italia

. L’appuntamento del primo “nuovo duello” tra leonesse e scaligere, in cerca di rivincita a 360°, è in programmamercoledì 28 settembre allo Stadio “Rino Mercante” di Bassano del Grappa (VI) alle ore 16.30, con diretta Rai Sport. Nel cuore del Veneto andrà quindi in scena un match divenuto ‘classico’, carico di significati agonistici e di contenuti tecnico-tattici. La società gialloblù, guidata in campo da mister Renato Longega, ha conquistato la Supercoppa in quattro precedenti occasioni superando per tre volte la Torres (nel 2001, nel 2005 e nel 2008) ed una il Torino nel 2007. Nell’ ultima edizione la squadra veronese ha invece lasciato il campo tra le lacrime delle sue calciatrici deluse per aver consegnato il trofeo proprio al Brescia di bomber Sabatino al termine di una gara tiratissima conclusasi solo dopo i calci di rigore; reti inviolate nei precedenti 90’. Per il Brescia, nell’anno solare in corso, una sfilza di successi a partire dal secondo tricolore messo in bacheca dopo la vittoria del 2014, la terza Coppa Italia (le precedenti nel 2012 e nel 2015) e la possibilità di ottenere un prestigioso tris in Supercoppa avendo vinto le edizioni 2014 e 2015.

L’ingresso alla competizione è gratuito, ma in occasione della partita sarà possibile dare un piccolo contributo allo sportello “Spazio Donna” di Bassano, per iniziative contro la violenza sulle donne.