L’Asiago cede il passo allo Zell am See alla prima della SKY Alps Hockey League

0

Non comincia come ci si aspettava la stagione della Migross Supermercati Asiago Hockey che è costretto ad arrendersi agli austriaci dello Zell am See nella partita inaugurale della SKY Alps Hockey League. Asiago che si presenta alla partita con le importanti assenze di Scandella e Long, alle quali si è aggiunta nel primo tempo quella di Benetti, infortunatosi nel primo tempo.

Primo tempo che inizia con buoni ritmi con le squadre che cercano subito il goal. La partita scorre fluida e veloce con poche interruzioni di gioco. L’Asiago dopo 7′ ha la possibilità di giocare il primo powerplay della serata ma l’unica occasione degna di nota è quella che ha portato Tessari da solo contro il portiere dopo un assist di Stevan, risultato che rimane però invariato. Al 12′ la situazione si inverte con lo Zell am See che può giocare con l’uomo in più, Piva in penalty box. Gli austriaci fanno girare bene il disco e arrivano al goal con Tschernutter, complice un rimbalzo fortunoso della balaustra che ha messo fuori causa Cloutier. Passano pochi minuti e ad accomodarsi in panca puniti è Nigro; questa volta però il fortino Giallorosso regge. A 16 dal termine però arriva l’allungo dello Zell am See che con Kollar, abile a sfruttare una defiance Stellata, si porta sullo 2-0.

Nella frazione centrale i Leoni fanno fatica a creare gioco e subiscono gli austriaci nelle battute iniziali del tempo. Nonostante le difficoltà l’Asiago trova la prima rete nella SKY Alps Hockey League con Pace che ruba il disco ad un difensore sulla linea blu difensiva e si invola in solitatria contro Frank, riuscendo ad infilarlo nel five-hole. La gioia del goal dura poco perché lo Zell am See si riporta subito a +2 con la doppietta di Tschernutter che fredda Cloutier con un tiro dall’altezza dei cerchi. L’Asiago deve poi subire un powerplay avversario, allo scadere del quale c’è l’occasione in contropiede per Stevan e Tessari, con quest’ultimo che si è fatto fermare da Frank.

Nel terzo l’Asiago ci prova un po’ più intensamente senza però creare grossi problemi alla difesa gialloblu. L’unica vera occasione dell’ultimo tempo ce l’ha l’Asiago che ha potuto giostrare in doppia superiorità numerica. Il powerplay gira bene ma il disco non entra. Si arriva a due e mezzo con il risultato sempre fermo sul 1-3, coach Barrasso chiama il time-out e toglie il portiere: l’Asiago ci prova ma alla fine ad arrotondare il risultato è lo Zell am See, tripletta per Tschernutter.

Si conclude con un inaspettato 1-4 la prima di campionato, con l’Asiago che andrà a caccia della prima vittoria del campionato all’Olimpico di Cortina il 24 settembre.

Formazione Asiago: Cloutier (Mantovani), Strazzabosco, Xamin, Casetti, Forte, Benetti, Marchetti, Pace, Piva, Stevan, Sullivan D., Sullivan M., Masgnabosco, Tessari, Nigro, Lutz, Dal Sasso, Conci.

Formazione Zell am See: Frank (Shosswendter), Herzog, Stichauner, Pock, Schernthaner, Franck C, Scholz, Dinhopel, Tschernutter, Wilfan, Aigner, Fazokas, Grabmayr, Rosenlechner, Polata, Widen, Kragl, Ober, Kolar, Rataj, Krammar.

6:55 (Z) 0-1 Tschernutter (Kragl, Wilfan); 0-2 (Z) Kolar (Pock, Frank); 1-2 (A) Pace; 1-3 (Z) Tschernutter (Schernthaner, Aigner); 1-4 (Z) Tschernutter (Wilfan, Widen)