Giorgia e le emozioni olimpiche. Da Serena Williams ai grandi del nuoto!

0

Giorgia Ussaggi a Rio l’ha vista tutto il mondo. E la sua avventura, da volontaria al seguito dell’Ungheria, continua! Un’avventura vissuta tra maratone lavorative ed emozioni sugli spalti che la giovane bassanese ci racconta in esclusiva! E attenzione, se vi siete svegliati male, preparatevi. L’entusiasmo di Giorgia dalla terra brasiliana vi farà svoltare la giornata in positivo!

“E’stata un’emozione indescrivibile essere allo stadio del nuoto; in più il bronzo di Detti è stata una medaglia meritatissima; speravo arrivasse perchè è un vero campione e una persona sulla quale il nuoto italiano può contare per il suo futuro. Sono onorata di aver avuto l’opportunità di essere li! In più Katinka Hossuz ha vinto l’oro con un record del mondo spaziale per cui la delegazione ungherese è al settimo cielo. Il giorno dell’apertura è stata una giornata parecchio piena, abbiamo dovuto organizzare tutto il gruppo di atleti e persone che andavano alla cerimonia, dirigerli nei bus assegnati e far si che tutto si svolgesse in maniera precisa e regolare. 

Per il villaggio giravano tutte le nazioni con le loro divise o costumi nazionali, soprattutto i paesi africani e asiatici erano fantastici da vedere passare per il villaggio. Sono riuscita a vedere Michel Phelps (tremavo ahahah) e ho pranzato guardando Djokovic allenarsi; sembrava in forma, peccato ora sia uscito perchè l’Olimpiade perde indubbiamente un grande campione. Sono finita sullo snapchat di Serena Williams e ho salutato Nadal con un “Hola Rafa”;  lui mi ha fatto l’occhiolino. Insomma fantastico. Questa esperienza migliora di giorno in giorno. Sono fortunatissima.”