Cavagna: “ho preferito il Bassano alla serie B” (VIDEO)

0

Il nome, Janis, è un omaggio al nonno Giovanni,la sua squadra del cuore l’Atalanta, dove è stato il capitano della Primavera e dove, non lo nasconde, spera di tornare dopo l’esperienza in giallorosso. 21 anni appena, centrocampista di regia, quando scende in campo Janis Cavagna ha la sicurezza  di un veterano. 

Arriva ai piedi del Grappa dopo una stagione in serie B al Trapani, sospesa da un infortunio al setto nasale che l’ha fermato per diversi mesi. Bassano l’ha scelto rinunciando anche a qualche proposta in serie cadetta, convinto che quello giallorosso possa essere un perfetto trampolino di lancio.

Domani, con l’Avellino, sarà di nuovo in campo, al fianco di Proietti, rientrante dopo la squalifica e al posto di Cenetti, fuori per un problema al ginocchio che lo terrà lontano dai campi per qualche settimana.