Alessandro Fabian a Rio per realizzare un sogno!

0

Quando lo incontri, che sia in conferenza stampa o al velodromo, nel pieno di una seduta di allenamento, Alessandro Fabian, un sorriso non te lo nega di certo. Faccia pulita, fisico statuario che lo fa certo passare inosservato, Alessandro, triatleta di punta del Team Italia, all’età di 28 anni è pronto ad affrontare la sua seconda olimpiade. Quella che conta davvero. Dopo il decimo posto di 4 anni fa a Londra, miglior risultato di sempre, ai Giochi, per un azzurro del Triathlon, Fabian è pronto a giocarsi a Rio la sua occasione.

Per scaramanzia non vogliamo parlare di obiettivi anche se, ammette, “se arrivo entro i primi 5 potrei anche dirmi soddisfatto”. E allora, scegliamo di parlare d’altro.

Alessandro com’è nata la tua passione per il triathlon?
“Ho iniziato a nuotare all’età di 4 anni e ho cominciato le prime competizioni a 10. Arrivato all’età dell’adolescenza stavo perdendo stimoli e il destino ha voluto che incontrassi il Triathlon. Le vittorie sono arrivate subito e poi sono entrato nel giro della nazionale e lì ho incontrato Sergio (Contin, n.d.r.) che da quel momento è diventato il mio allenatore”.

Parliamo proprio del tuo rapporto con Contin…
“Il nostro rapporto è come quello con una fidanzata… grandi innamoramenti e qualche arrabbiatura, ma ci sta, se pensate che passiamo assieme quasi 340 giorni l’anno”.

Proprio grazie a Sergio sei arrivato a Marostica…
“Si è vero, io sono padovano di nascita ma ormai sono 4 anni che vivo a Marostica e mi piace da morire. Forse perché tendo ad innamorarmi dei posti in cui faccio più fatica. Questo paese mi piace, mi ci trovo davvero bene e penso proprio che rimarrò qui anche quando finirò di gareggiare”.

Ma questa è un’altra storia… quella che conta, oggi, si chiama Rio 2016. Ancora qualche giorno di allenamento e Alessandro sarà pronto a fare la valigia. Noi siamo pronti ad aspettarlo al suo ritorno, nella speranza che l’obiettivo (che nessuno ha il coraggio di pronunciare) venga centrato e allora… sarà pizza e vino per tutti!