Una scuola per due! Sambu e “Teo Nichele” pronti all’avventura in cattedra!

0

E’stato talmente tanto grande l’affetto dei fan e di chi, giorno dopo giorno, ha iniziato a seguirlo attraverso i suo video, che Massimiliano Sambugaro, “Sambu” per tutti, ha deciso di fare il passo e di mettere al servizio dei giovani le proprie doti.

In attesa che Lionel Messi chiami (P.S. “Oh, Leo, no me son mia desmentegà”) Sambu ha deciso di dare il via ad una “scuola di tecnica” itinerante attraverso la quale aiutare i giovani e giovanissimi calciatori a perfezionare gesti tecnici e qualità balistiche, nel pieno rispetto del primo “dogma sambuagariano”: il calcio, innanzitutto, è divertimento. Accanto a lui però ci sarà un altro dei calciatori più conosciuti nel nostro comprensorio; Sambu infatti dà il via a questo progetto con la collaborazione di Matteo Nichele, giocatore classe 1981 ex Bassano Virtus, Carpenedolo, Venezia, Sandonà, Pordenone e Padova.

Un tandem di giocatori decisamente abili con il pallone tra i piedi, che si metterà al servizio dei giovani per provare, con divertimento e passione, a far crescere i futuri funamboli del pallone.

Dopo aver centrato canestri, bidoni, porte, traverse, cestini della spesa, del pane, della raccolta differenziata, dell’umido, del secco e della plastica, ma anche finestre, porte, finestrelle e oltre, Sambu riparte con questa nuova avventura, affiancata dall’amico Matteo!

Si, o no? 😉 in bocca al lupo ragazzi!