Monte Grappa Bike Night! Le emozioni di un successo tra sport e divertimento! (VIDEO)

0

Erano in 500 ieri sera al via del Monte Grappa Bike Night in Piazza Libertà a Bassano. Cinquecento appassionati ai quali si sono aggiunti poi, strada facendo, altri numerosissimi ciclisti per salire in notturna, e con strade chiuse e quindi sicure, fino alla vetta del Sacro Monte.

Un evento che per la prima volta ha portato in alto gli appassionati delle due ruote in notturna, partendo dal salotto buono di Bassano, in contemporanea con il ritrovo in piazza del “popolo dell’aperitivo”. Il saluto delle autorità, il ricordo dell’amico Giorgio Lazzarotto e poi la salita al Monte Grappa.

Emozionante salire fino in vetta con la strada illuminata solo dai piccoli fari delle bici e da una serie di led verdi luminosi piazzati dagli organizzatori lungo la strada, ai lati della carreggiata. Per chi non c’era, immaginate l’emozione di vedere di fronte a voi piccole luci a segnare il tracciato e di avere la via illuminata con, tutt’attorno, l’oscurità. E il silenzio, interrotto soltanto dal respiro del tuo vicino di salita e dalla gioia di chi, qualche metro avanti, esulta per essere riuscito a compiere l’impresa. Il tutto con una temperatura ideale e con un pasta party in vetta, al Rifugio Bassano, che ha ritemprato e rinvigorito gli appassionati ciclisti. A pedalare con gli appassionati provenienti da mezza Italia anche Simone Temperato che ha annunciato la sua prossima impresa che lo porterà senza ruota ad attaccare le vette dello Zoncolan. Ma anche campioni di altre discipline sportive come ad esempio Giulia Candiago, montebellunese ed ex azzurra dello sci alpino e al tempo stesso appassionata di ciclismo che non ha perso l’occasione per vivere in prima persona l’emozione dell’ascesa in notturna sul Monte Grappa

Insomma, un evento davvero straordinario che ha messo assieme campioni, appassionati e ciclisti alle prime armi, alcuni dei quali molto provati alla fine ma comunque soddisfatti, regalando ai partecipanti un panorama mozzafiato una volta arrivati ai quasi 2000 metri del Grappa.

FINITA L’ASCESA INIZIA LA FESTA!!! LA PARTE NASCOSTA DEL MGBN 😉

E una volta in cima, c’è stato anche chi ha allestito un vero e proprio Monte Grappa Bike Catering…apprezzato da molti. Di che cosa si tratta? CLICCATE E LEGGETE QUI; scoprite la parte “nascosta” del Monte Grappa Bike Night!

Di seguito invece ecco le parole del presidente del MTBN Giovanni Todesco.