Europei di hockey pista: con il “bassanese” Amato l’Italia punta al bis continentale

0

Finalmente europeo! Dopo averlo anticipato già a maggio, il giocatore giallorosso Samuel Amato è volato in Portogallo assieme al resto della nazionale italiana Campione d’Europa in carica per difendere, da oggi fino a domenica, il titolo continentale conquistato due anni fa ad Alcobendas.

Un’impresa non facile, perchè in terra lusitana i favoritissimi restano i padroni di casa del Portogallo che i bookmakers danno al primo posto, inseguiti dalla Spagna che proprio due anni fa cadde al cospetto dell’Italia. Azzurri che secondo i bene informati non sarebbero da risultati migliori di un semplice bronzo. Si sa però che dalla panchina Massimo Mariotti, icona dell’hockey pista mondiale, ha il potere di trasformare i suoi atleti in cavalli di razza. La qualità c’è, ripetersi però non sarà facile. Italia inserita nel girone con Germania, Francia e Inghilterra mentre dall’altra parte si sfidano Spagna, Portogallo, Svizzera e Austria. Ad avanzare saranno le prime due di ciascun raggruppamento con semifinali incrociate. Dalle 18 di oggi, con diretta su Rai Sport, gli azzurri debuttano contro l’Inghilterra contro la quale, all’ultimo scontro diretto risalente al 2012, i nostri si imposero 9-0. Poi le sfide successive contro Germania e Francia.

C’è un Portogallo da “matare” esaltato peraltro dalla fresca vittoria di Cristiano Ronaldo agli europei di calcio e pronto a rimanere a livelli esagerati di festeggiamenti anche per l’intera settimana che inizia oggi. Ai Campioni d’Europa in carica dell’Italia il compito di rovinare loro la festa. Mariotti, laddove Antonio Conte non è riuscito? Vedremo.

Italia che schiera in porta Barozzi (Viareggio) e Gnata (Breganze); il difesa spazio ad Amato (Bassano), Illuzzi (Lodi) e Ambrosio (Lodi). In attacco il compito di far goal sarà affidato a Malagoli (Lodi), Giulio Cocco (Breganze), Compagno (Monza), Pagnini (Forte dei Marmi), Verona (Lodi).