Una bassanese a Rio, Giorgia Ussaggi: “Frutti rossi, Ungheria ed emozioni pazzesche”

0

Road to Rio di oggi ci porta direttamente in Brasile! Perchè dopo aver attraversato l’oceano, Giorgia Ussaggi è atterrata a Rio de Janeiro e da lì ha iniziato a vivere la sua olimpiade. Bassanese, ai giochi come volontaria, Giorgia è stata assegnata come volontaria alla squadra ungherese:

“Sono a stretto contatto con campioni fortissimi tra i quali Laszlo Cseh, Daniel Gyurta, Zsuzsanna Jakabos e Katinka Hosszu. Sono tutti molto cordiali e assieme a me lavorano altri cinque volontari: un ungherese, un americano e tre brasiliani. Il mio primo compito è stato quello di andare a comperare quattro chili di frutti rossi per Katinka Hosszu al supermercato. Al villaggio non si trovavano e le servivano per i suoi frullati. Solo oggi sono arrivati più di cento atleti ungheresi e il mio programma mi porta ad uscire alle otto del mattino e a rientrare non prima delle venti”.

Visto qualche atleta italiano in giro?

“Ho incrociato la delegazione azzurra dei tuffi con Tania Cagnotto e gli altri atleti. Ho augurato loro una buona olimpiade e un grande in bocca al lupo. Come staff dell’Ungheria non siamo peraltro lontani dal palazzo italiano, quindi avrò modo di vederne ancora. Qui è un’emozione grandissima, il villaggio è straordinario. Ora torno al lavoro, gli ungheresi chiamano e non voglio certo falli aspettare”.

Grazie Giorgia, e buona olimpiade 😉