Umiltà Trenti! Poche parole e tanti fatti! In caso di sconfitta però sarà acqua per tutti!

0

Il Torneo dei 12 Banconi ci porta oggi a Pove del Grappa dove abbiamo appuntamento con Maurizio Ferraro, alias Mauri, alias il boss dei Trenti. Una squadra pronta a lottare anche se a parole, e dichiarazioni, i toni restano bassi.

BS: Allora Mauri, pronti alla sfida?

M: Rimaniamo umili, siamo una squadra con il cuore ma restiamo con i piedi per terra perchè a parlar troppo, prima, si rischia di farsi male. Alcuni miei colleghi hanno fatto gli sboroni a parole. Noi dei Trenti siamo abituati ad essere concreti.

BS: Concretezza è anche il primo comandamento a cui risponde il vostro capitano Gigi Lunardon?

M: Bah, non ne ho idea. Ma credo che la scelta di Gigi come capitano sia azzeccata. E’serio, impegnato, e credo riuscirà a trasmettere al resto della squadra tutto ciò. Anche perchè in caso di sconfitta le conseguenze saranno pesantissime.

BS: In che senso Mauri? I tuoi ragazzi e le tue ragazze devono preoccuparsi?

M: Assolutamente si. In caso di sconfitta i meto tuti in dieta pal prossimo anno. Dieta de bibita ovviamente; li costringerò ad andare avanti per i prossimi 365 giorni ad acqua gasata, al massimo con na fetina de limon. I ragazzi quindi sono avvisati.

BS: Non male come minaccia! E in caso di vittoria?

M: Ovviamente birra a fiumi, in barba a tutti i nostri avversari.

BS: Parliamo allora degli avversari, qualcuno che ti sta particolarmente sulle XXXXX?

M: Mah, nessuno in particolare, sono tutti amici…anche se…e aggiungo anche se…Leone del Leon Bar è uno di quelli contro cui perdere non è permesso. Ecco, amici amici ma caro Leone, stano vinsemo noialtri, come sempre del resto.