Le Roi all’attacco, Cibotto: “Balleremo sui corpi dei nostri avversari”

0

Fa ballare i bassanesi da anni, e al Torneo dei 12 Banconi promette di non deludere le aspettative. Luca Cibotto è il boss del LE ROI che si prepara, a suon di allenamenti, ad affrontare al meglio le sfide in programma sabato 18 giugno.

L: Noi del Le Roi sappiamo come si fa a vincere il torneo visto che ci siamo riusciti per due anni di fila. E’chiaro che cominciamo con l’obiettivo di prendere parte ad una grande festa del rugby; ma una volta in campo non faremo sconti a nessuno!

BS: Carico, determinato insomma. Tu giocherai o seguirai soltanto da bordo campo?

L: Che domande, giocherò visto che con gli OLD mi sono impegnato per tutta la stagione. Anche per questo non ci presentiamo solo per partecipare. Siamo sinonimo di qualità…e proprio per questo siamo obbligati ad un torneo di qualità.

BS: Quali sono i punti deboli e quali invece i punti di forza?

L: Beh, c’è chi dice che il nostro coach sia molto tentato anche da altre squadre ma è inevitabile. Il suo valore non si discute visto che se abbiamo una squadra è soprattutto grazie a lui. Cercheremo di convincerlo a non andarsene prima del tempo, così come faremo con il resto della squadra!

BS: E con quali armi li tratterrai?

L: Ovvio, squadra e allenatore rimangono con il Le Roi perché da noi la birra è la migliore. Non come altrove; in certe squadre sono accadute cose che non mi son proprio piaciute!

BS: C’è una vena polemica in questa dichiarazione?

L: Beh si. Gigi Coppette non me l’ha raccontata giusta e per colpa di Buso, i rapporti tra noi sono diventati decisamente più tesi. Ha comprato giocatori ovunque a suon di Guinness. Vedremo di restituirgli il favore, facendoli ballare a vuoto sul campo, e andando in meta senza pietà.

BS: Qualche altra cosa da aggiungere?

L: Beh, ghemo a stampa daa nostra parte! Quindi me sento al sicuro anca su questo fronte!