Poker di qualità per l’Hockey Bassano: riconferme importanti e nuovi arrivi!

0

Il futuro dell’Hockey Bassano, dopo l’addio di Sind, resta ancora un mistero. Ma è di oggi l’arrivo di una prima certezza: l’approdo il giallorosso del giovanissimo portoghese Diogo Neves, accanto al quale la società ha deciso di riconfermare con accordi pluriennali Mauro Dal Monte, Samuel Amato e Massimo Tataranni. Quattro buone notizie per i tifosi giallorossi per i quali comunque, nei prossimi giorni, sono attese altre novità. Dal Monte, Amato e Tataranni si conoscono già. Meno si conosce invece di Diogo Neves, presentato di seguito dall’ufficio stampa dell’Hockey Bassano:

Il giocatore portoghese nasce nella città di Almeirim, dove a soli tre anni inizia a pattinare e una volta compiuti i sei anni viene tesserato con la squadra del H.C. Tigres che ha sede nella sua città natale. Anche in tenerissima età partecipa a vari tornei internazionali, ottenendo sempre buoni risultati. Nel 2003 il grande salto sportivo: pur essendo ancora giovanissimo viene tesserato per la blasonata squadra dello Sporting. Dopo continui vari piazzamenti conditi da ottime prestazioni, finalmente nel 2010 si laurea campione nazionale, facendo vedere ottime qualità.

La convocazione nella prestigiosissima nazionale giovanile portoghese e’una giusta e logica conseguenza: con la maglia dei lusitani Diogo sfiora subito il colpaccio, laureandosi vice-campione all’Europeo under 17 che si e’ disputato in Inghilterra. Diogo si consola subito, conquistando un’altro campionato nella propria nazione con lo Sporting. Le sue ottime stagioni non passano inosservate, cosi’una delle squadre piu’forti e storiche del mondo dell’hockey lo accoglie a braccia aperte: stiamo parlando del Benfica. Con le aquile Diogo vince subito il campionato portoghese juniores e compie pure il salto nell’under 20 portoghese, con cui disputa il campionato mondiale in Colombia nel 2013. La partecipazione non lo accontenta, tanto e’vero che viene premiato come miglior giocatore assoluto dell’intero torneo.

Debutta con la prima squadra del Benfica, con cui disputa l’Eurolega, vincendola. Una squadra ormai fortissima, si aggiudica pure la Coppa Intercontinentale sconfiggendo i brasiliani del Recife. Il Benfica lo manda a maturare per farlo giocare con continuità, girandolo in prestito al Paco de D’Arcos, sempre in prima divisione. Lo scorso campionato e’stato quello del primo trasferimento all’estero, Diogo infatti lascia il Portogallo e si accasa a Macanet de la Selva, a pochi chilometri da Barcellona. Il buon campionato disputato con i biancorossi dello Shum Macanet gli vale la nuova convocazione con l’under 23 portoghese, con cui disupta e vince la Coppa Latina 2016 che si e’disputata a Follonica.

Un giocatore giovanissimo, ma con già alle spalle un curriculum di assoluto rispetto, non puo’che essere di buon auspicio anche per il Bassano che vedremo in pista durante la prossima stagione.