Salto dell’SPF che vola in seconda categoria. Santa Croce Bassano sconfitto di misura

0

E’l’SPF, già protagonista settimane fa al Mercante con la vittoria della Coppa contro il Giavenale, a salire in seconda categoria vincendo il decisivo match contro il Santa Croce Bassano.

Gli uomini di coach Parison chiudono con una vittoria la sfida contro i ragazzi allenati da Citton che nulla possono contro la voglia di vincere della formazione di Scaldaferro, Friola e Pozzoleone e contro soprattutto un Cadore tra i pali in giornata stellare.

Capita così che a venti minuti dalla fine Bertazzo inventa la magia. Batte da calcio d’angolo un tocco corto e sul passaggio di ritorno fa partire un tiro che si infila alle spalle dell’estremo difensore del Santa Croce Bizzotto. Gli ospiti provano a spingere sull’acceleratore ma nonostante la buona prova di Bagoi non riescono a pareggiare.

E al triplice fischio tocca allora all’ SPF esultare per il salto di categoria, sfumato all’ultimo pochi giorni fa nel match decisivo contro il Giavenale (sconfitto in Coppa ma vincitore in campionato) ma conquistato ieri con grinta e determinazione. Una maggior abitudine alle sfide decisive in questa stagione e la qualità dei suoi uomini chiave, su tutti come detto Cadore tra i pali nel match di ieri, permettono all’ SPF di volare in seconda categoria con il Santa Croce che invece rimane ad un passo dal sogno.

Domenica decisamente negativa quella di ieri per le bassanesi, con pochi sorrisi e tante recriminazioni!