Magico Tempe alla conquista del Monte Grappa! Ecco la nuova impresa di Simone Temperato!

0

Cresce l’attesa per l’edizione 2016 del Monte Grappa Bike Day. E a fare da speciale anteprima all’evento che il 28 maggio richiamerà lungo le strade del nostro comprensorio migliaia di appassionati, ci ha pensato il fenomenale Magico Tempe ovvero Simone Temperato.

Il funambolo delle due ruote, che ama esibirsi però soprattutto con una, è pronto a lanciare l’ennesima sfida da guinness. Sabato 7 maggio, dalle 7:00 del mattino, partendo dal comune di Romano d’Ezzelino (VI) (in prossimità della Trattoria Pedrocchi) ascenderà il monte sacro alla patria, il Monte Grappa, compiendo una straordinaria impresa, che ha titolato MG 4.9, ossia 4 bici diverse, 9 pezzi compreso manubrio e sella tolti per ascendere il Monte Grappa ed entrare nella storia!

Se fino ad ora avevamo sentito parlare delle sue incredibili imprese in impennata sulle più famose e dure salite delle Alpi e Dolomiti ora il Magico Tempe ne sta preparando una davvero incredibile e singolare.

Sarà un connubio di diversi modi di andare in bici che lo hanno visto protagonista in importanti e spettacolari sue imprese ciclistiche fatte in questi 12 anni di attività. Un rompicapo di modi di pedalare che hanno come comune denominatore, equilibrio, difficoltà e perché non una bella dose di fantasia. Sarà la strada statale Cadorna a mettere a dura prova il funambolo bassanese che si cimenterà in una prova unica nel suo genere. Ma perché chiamarla “Monte Grappa 4.9”? La vera chiave di lettura di questi due numeri sta nel fatto che saranno 4 le bici che userà lungo il tragitto, due mountain bike e due bici da corsa, e 9 saranno i pezzi in totale tolti dalla bici, compreso la sella e il manubrio. Ma andiamo per gradi per capire bene di cosa si tratta. Il tragitto sarà diviso in 4 settori della lunghezza di c.ca 6.5 Km e ognuno di questi verrà percorso con una bici diversa. Il primo settore, uno dei più difficili, sarà da Romano d’Ezzelino fino a località Costalunga con una mountain bike senza ruota, forcella e sella, quindi sarà seduto sul tubo sterzo del telaio con il manubrio dietro la schiena! Al primo “pit stop” ci sarà un cambio veloce del mezzo e passerà ad una bici da corsa senza ruota anteriore, qui dovrà dare il massimo sfruttando le sue doti di scalatore per portarsi il più velocemente possibile fino al secondo pit stop in località Camposolagna.

La terza bici sarà una mountain bike senza ruota e forcella, con questa dovrà sfrecciare lungo il falsopiano fino a Ponte San Lorenzo e salire poi fino a bivio di Malga Pat dove averrà l’ultimo cambio, quello più difficile in assoluto, una bici da corsa privata di ruota anteriore, forcella e questa volta anche del manubrio, una novità anche per lui. Gli ultimi chilometri dunque saranno i più difficili oltre che decisivi per chiudere al meglio questa incredibile “crociata”ciclistica. Per complicare ancor più la prova Simone ha deciso che il tempo massimo a disposizione per percorrere tutto il tragitto di poco più di 26 km sarà di 2h e 30minuti, una lotta contro il tempo dove sarà indispensabile tener alta la concentrazione. A seguito sarà presente un’ammiraglia di sostegno e un furgone che provvederà a preparare in posizione le bici durante il cambio. Insomma questa volta il Magico Tempe ha voluto proprio esagerare, sicuramente nel primo e nell’ultimo settore, quelli più difficili e a nostro avviso i più spettacolari, dovrà stare molto attento, del resto da uno come lui ci si può aspettare davvero di tutto, sarà uno spettacolo e un’ulteriore prova che l’impossibile non esiste ancora!

L’impresa rientra nel ciclo di eventi spot a promozione del grande evento che vedrà impegnati migliaia di ciclisti sabato 28 maggio 2016, ove ancora un volta il Monte Grappa si vedrà protagonista indiscusso delle due ruote, ospitando la 3 ^ edizione della MONTE GRAPPA BIKE DAY e per la prima volta anche in edizione notturna con data 23 luglio 2016 la MONTE GRAPPA BIKE NIGHT.

Spettacolo, sport e divertimento per una serie di eventi da non perdere!