La Forestale e il ValbrentaTeam ancora in luce a Boffetto (SO) Valtellina

0

La grande canoa trionfa a Piateda, fiume Adda a Sondrio. Il fine settimana di gare al Campionato italiano Under 23 di canoa e kayak con qualifica per la Coppa del Mondo per tutte le categorie, promossa dalla Polisportiva Albosaggia Addadventure, Addavì, (che si è occupata dell’intera organizzazione dell’evento e della comunicazione)  e Valtellina Experience, è stata archiviata.

Un centinaio gli atleti che si sono dati battaglia a suon di pagaiate lungo le acque del fiume Adda, in uno dei tratti più tecnici e caratteristici del panorama internazionale, quello di Boffetto.

Ma veniamo alle classifiche. Tra le gare disputate sabato 7 maggio quella che certamente ha avuto un sapore particolare e che profuma di mondiali è senza dubbio la prova singola seniores che ha visto salire sul gradino più alto del podio il valligiano Davide Maccagnan del Gruppo Sportivo del Corpo Forestale dello stato.

Fra gli atleti più quotati per essere chiamati a partecipare ai prossimi campionati del Mondo che si disputeranno in Bosnia i primi di giugno, a Banja Luka, spicca anche il nome di Andrea Bernardi del ValbrentaTeam che vincendo nella categoria juniores afferma una crescita sportiva che lo vede fra i big della canoa fluviale italiana.

“La federazione ci ha fatto i complimenti – hanno sottolineato gli organizzatori della manifestazione -: mai visti questi standard qualitativi, fiume molto tecnico. È vero il livello di acqua è basso ma questo per noi ha rappresentato una sfida in più che Addadventure Polisportiva Albosaggia e Addavì sono riuscite a superare, organizzando una gara impeccabile sfiorando il centinaio di atleti partecipanti”. Molto bene anche per gli atleti di Valstagna Leonardo Pontarollo terzo nella categoria ragazzi, 10° Daniele Gaudiano in quella senior, mentre Alberto Perli si piazza al 13° posto in quella juniores. Molto bene anche nelle gare di domenica 8 maggio, valide per il titolo italiano under 23. Si è dovuto accontentare del Terzo posto Andrea Bernardi per colpa di un errore a metà percorso. Spiazzante invece la prova di Leonardo Pontarollo (ValbrentaTeam) che con una manches perfetta vince la medaglia d’argento nella categoria ragazzi dietro al fortissimo genovese Francesco Ciotoli imbattuto genovese della Shock Wave sports. Si prende una bella rivincita anche Alberto Perli giunto secondo negli junior. Vince invece il Forestale di Valstagna Davide Maccagnan confermandosi lo sprinter più forte d’Italia, 10^ la prestazione fatta registrare quella di Daniele Gaudiano.

Grande entusiasmo anche nelle parole di Antonio Rossi, assessore regionale allo sport e ai giovani che non a caso ha voluto essere presente dimostrando che è intatto il suo spirito di Campione Olimpico della canoa. La serata per gli atleti e il dirigente del ValbrentaTeam Michele Gaudiano, si è conclusa con la ciliegina sulla torta , quando , seduti a tavola come dei vecchi amici con l’assessore allo sport della regione Lombardia Antonio Rossi, ci sono stati momenti di piacevoli ricordi e battute fra amici di vecchia data Antonio Rossi e Robert Pontarollo CT della nazionale, che hanno reso la trasferta unica e irripetibile.

Oltre al grande tifo degno delle grandi occasioni che non è mancato sulle rive di Boffetto, c’è stata un’enorme partecipazione anche alla diretta streaming dell’evento su Radio Tsn Sondrio, trasmessa anche sul sito della Fick – Federazione Italiana Canoa e Kayak. In moltissimi, dunque, per la prima volta hanno potuto tifare i propri beniamini anche a distanza.