Padova corsaro a Bassano. La Promozione non è ancora realtà

0

PADOVA IN RETE A 10” DALLA FINE: TERMINA 2-1. BASSANO ANCORA AVANTI DI 1 PUNTO

Sfuma per il momento a dieci secondi dalla fine la festa promozione per il Femminile Bassano 2015 raggiunto e superato 2-1 in extremis dal Padova che ad una sola giornata dalla fine si porta ad un solo punto dal Bassano capolista.

Padova che domina il gioco e tiene le giallorosse costantemente nella metà campo difensiva. A passare in vantaggio però sono le giocatrici di casa con un’azione insistita al minuto 25. Il tiro da sinistra a rientrare di Chiara Boscardin si infila sotto l’incrocio dei pali con il portiere che tocca ma nulla può per evitare il vantaggio del Bassano. Poco dopo ancora pericolose le giallorosse con il Padova che ci prova ma tira sempre troppo centralmente. Allo scadere nuovo sussulto del Bassano che sulla sinistra é pericoloso sfiorando il goal con la palla che esce di pochissimo sul lato opposto.

Nella ripresa il Femminile Bassano 2015 prova ad imporre il proprio gioco e le biancocelesti del Padova risentono della maggior pressione. I pericoli però continuano a non mancare e il match si mantiene in bilico. I rispettivi portieri sono costretti a buoni interventi con il risultato che non cambia e si mantiene in vantaggio per il Bassano. Il Padova spinge e la pressione permette alle biancoscudate di pareggiare con Melania Pezzeghello. Ultimo quarto d’ora ad altissima tensione con il Padova che su punizione impegna il portiere bassanese. Quando il pari sembra cosa fatta però è Ivana Riboldi a battere in rete per il 2-1 che gela lo stadio e tiene viva per il Padova la corsa promozione. Occasionissima sprecata per il Bassano che rimane comunque capolista, ma con un solo punto di vantaggio sul Padova.