Sottili: “La forza del Bassano è il gruppo”

0

LE INTERVISTE DEL DOPO BASSANO – PADOVA E GLI SCATTI DI STEFANO SARTORE

Candido al 53′ e Piscitella al 93′. Solo loro gli autori delle due reti che hanno regalato al Bassano Virtus la vittoria nel derby con il Padova.  Al termine della gara si presentano in sala stampa mister Sottili, Marco Soprano, al debutto il Lega Pro e Giammario Piscitella. Ecco le interviste raccolte dall’Ufficio Stampa del Bassano Virtus, Sara Vivian:

Mister Sottili: “Nei finali concitati dobbiamo imparare a gestire meglio, soprattutto in ottica playoff. Abbiamo disputato un’ottima prima frazione di gioco, anche come qualità delle giocate. La situazione del gol era da gestire meglio, come l’occasione di Petrilli sul finale di gara. Molte ripartenze che avremmo potuto sfruttare meglio, questo sarò importante soprattutto nella post season, in caso di partite tirate. Ad oggi abbiamo conquistato 3 punti in più del girone d’andata, dopo la partenza di Iocolano molti dicevano che non avremmo fatto bene, ecco questa è la dimostrazione che per quanto un giocatore possa essere forte, non potrà mai essere forte quanto un gruppo. Ci dispiace per il nostro tifoso colpito da un malore prima dell’inizio della gara, speriamo possa risolversi tutto per il meglio, siamo vicini a lui e alla sua famiglia”.

Marco Soprano era al debutto in campionato in Lega Pro: “Dopo l’uscita di Martinelli abbiamo rimaneggiato ulteriormente la difesa, siamo riusciti a fare bene contro alcuni tra gli attaccanti più forti del girone. Sono contento per il mio esordio, ma soprattutto della grande fiducia che ha avuto in me il mister, facendomi debuttare”.

Giammario Piscitella ha siglato la sua prima rete in giallorosso: “Anche oggi abbiamo dimostrato che possiamo giocarcela contro tutti. Siamo stati bravi in contropiede a chiudere la gara, anche se a volte, in molte ripartenze, ci è mancato l’ultimo tocco. Sono molto contento per il gol e ringrazio lo staff sanitario, perchè quando sono arrivato avevo un problema fisico, ma ora posso dire di stare bene. Voglio dedicare la rete alla mia compagna Alessia e alle mie bimbe Asia e Zoe”.

Riviviamo la sfida tra Bassano e Padova grazie agli scatti di Stefano Sartore.