Playoff di calcio a 5: stasera il derby d’alta quota Bassano-Rossano

0

Sarà grande sfida stasera al Palabruel dove l’Atletico Bassano di calcio a 5 è pronto a scendere in campo per la prima sfida dei playoff contro lo United Rossano, a partire dalle 21.30 con ingresso libero.

Un vero e proprio derby del comprensorio con i giallorossi che al termine della stagione regolare hanno chiuso il campionato al terzo posto con 40 punti in una classifica vinta dal Miti Vicinalis (promosso) davanti al Meggel con 42 punti. Playoff conquistati di un soffio per i rossanesi; alle spalle del Bassano ha chiuso il Futsal Cornedo con 37 punti, gli stessi dello United Rossano che è riuscito a conquistare il quinto posto in classifica, nonché l’ultimo valido per i playoff, ai danni dello Sporting Castello rimasto fuori dalla postseason essendosi fermato a 36 punti.

L’Atletico Bassano si presenta al via dei playoff con all’attivo 66 goal fatti e 50 subiti; per lo United Rossano invece 70 reti fatte e 55 subite. Massima attenzione in casa giallorossa ai capocannonieri della stagione Zakariae Taoufiq e Manaf Zakari autori di 12 goal a testa. La compagine del presidente Dino Alessio è pronta a dare del filo da torcere ai rossanesi presieduti da Walter Lando e pronti a sorprendere sul terreno di gioco del Palabruel. United Rossano trascinata da un gruppo di valore e dal capocannoniere Marco de Poli, autore di 7 reti in campionato.

Ma quando e dove nasce l’Asd Atletico Bassano? Il team giallorosso è una squadra di calcio a 5 che milita nel campionato di serie C1 ed ha sede a Bassano del Grappa (Vi). Fondata nel 2011, partecipa al campionato di serie D 2011/2012 vincendolo e guadagnandosi la promozione in Serie C2. La stagione 2012-2013 porta la compagine bassanese ad un soffio dai playoff, ma con la consapevolezza di poter ben figuare anche in serie C2. Nella stagione successiva l’Atletico Bassano staziona sempre nelle prime posizioni della classifica e grazie a un girone di ritorno strepitoso chiude al terzo posto l’annata, qualificandosi ai playoff. Nel 2014, visto l’abbandono di alcune squadre nel campionato di C1, la società decide di chiedere il ripescaggio e lo ottiene; adesso è il momento di osare di più e provare un ulteriore salto in avanti.