Misuraca e Falzerano stendono il Cittadella. Bassano vince 2-0 contro la capolista

0

È un Bassano grintoso e tenace quello che vince 2-0 sul campo della capolista Cittadella e che impedisce ai granata di regalare gioie al proprio pubblico. Dopo un primo tempo in sostanziale equilibrio i giallorossi di Sottili prendono coraggio e diventano letali grazie alle incursioni di Misuraca e Falzerano, autori delle due reti che affossano il Cittadella portando il Bassano a 55 punti in classifica.

In un Tombolato speranzoso di festeggiare la promozione in serie B del Cittadella il Bassano si presenta senza gli squalificati Cenetti e Fabbro ma con la volontà di non lasciar vita facile alla capolista. L’inizio è però dei padroni di casa con Jallow ben imbeccato in area piccola che per pochissimo manca il colpo di testa del vantaggio dopo 3 minuti. I pericoli verso la porta di Gian Maria Rossi arrivano dalle fasce con il Bassano che nel primo quarto d’ora concede un po’troppa libertá sulle ali alla capolista. Al ventesimo minuto dopo un contatto con Bizzotto rimane a terra in area Litteri con il Tombolato che chiede il rigore per il contrasto subito dal numero 9 granata. L’arbitro lascia correre e sul capovolgimento di fronte Piscitella entra in area e dalla sinistra impegna in maniera severa Alfonso costretto alla gran parata. Al minuto 26 punizione dal limite di Momentè che a giro di sinistro sfiora la porta cittadellese con il Bassano che, passata la sfuriata iniziale avversaria, ritrova campo e determinazione. Alla mezz’ora però i padroni di casa vanno vicinissimi al goal con Chiaretti che in verticale dribbla anche Rossi ma la terna arbitrale ferma tutto per un fuorigioco sul quale i granata hanno qualcosa da ridire. Sussulto giallorosso a sei minuti dal cambio di campo con Falzerano che dalla destra mette un pallone morbido in area sul quale però è il portiere del Citta ad arrivare per primo. 0-0 al termine dei primi 45 minuti con le due squadre che vanno negli spogliatoi a reti bianche.

L’inizio della ripresa propone un Cittadella in avanti, impreciso e sfortunato però al momento di andare a battere a rete. Al settimo è ancora Litteri in verticale a liberarsi in area ma Rossi, in uscita, lo anticipa. La reazione bassanese arriva al minuto 19 grazie ad un’ottima girata dal limite dell’area di Laurenti che impegna Alfonso in tuffo. Poco dopo il Bassano ci riprova spedendo più volte il pallone in area. La difesa del Cittadella respinge in affanno ma Falzerano, da buona posizione, spedisce alto sopra la traversa. Finisce invece sul palo al minuto 29 la deviazione di Davì che imbeccato in piena area sfiora il goal; un goal che arriva un minuto più tardi grazie all’incursione di Misuraca che batte di potenza trafiggendo Alfonso per il vantaggio bassanese ad un quarto d’ora dal termine. Sgrigna in velocità prova a pareggiare ma la difesa giallorossa devia in angolo. Sul corner è la difesa giallorossa ad allontanare e a lanciare in velocità il tandem Pietibiasi-Falzerano. Il primo lotta e assiste, il secondo prende la mira e batte Alfonso per il 2-0 al minuto 37. Sul finale il Bassano tiene e contiene i tentativi di rimonta granata e al novantesimo esultano gli uomini di Sottili che espugnano il Tombolato vincendo 2-0!

Cittadella-Bassano Virtus 0-2

Cittadella (4-3-1-2): Alfonso; Salvi, Scaglia, Pascali, Benedetti; Schenetti, Iori, Zaccagni; Chiaretti; Jallow, Litteri. All. Venturato

Bassano V. (4231): Rossi; Toninelli, Martinelli, Bizzotto, Semenzato; Davì, Proietti; Falzerano, Misuraca, Piscitella; Momentè. All. Sottili