Da lunedì ad Asiago scattano i mondiali under 18 di hockey ghiaccio. Oggi la presentazione!

0

Al via, da lunedì 18 a domenica 24 aprile, il Mondiale U18 Maschile Prima Divisione, Gruppo B. Gli azzurri sono già sull’Altopiano agli ordini di coach Gschliesser.

Si è svolta questa mattina, nella sala consiliare del Comune di Asiago, la conferenza stampa di presentazione del Mondiale di hockey ghiaccio Under 18 maschile in programma dal 18 al 24 aprile allo stadio Odegar di Asiago. Si tratta della nona competizione iridata che l’Altopiano ospita, la prima si è svolta nel 2004. “Per noi è un onore accogliere, dopo il Mondiale Senior Femminile che si è concluso la scorsa settimana con la salvezza delle azzurre, questa quarta edizione dei Campionati Mondiali Under 18 – spiega Franco Sella, assessore allo Sport del Comune di Asiago -. Come “Città europea dello Sport” stiamo cercando di promuovere non solo l’hockey, ma molte altre attività investendo nei giovani e nel turismo”.

La parola è poi passata Massimo Rigoni, presidente del Comitato esecutivo del Mondiale, che al team azzurro e agli studenti della II E indirizzo Turismo dell’Istituto superiore Rigoni Stern di Asiago presenti alla conferenza ha detto: “Il senso di questa presentazione è farvi un grosso in bocca in vista della competizione iridata e della vostra prima gara in programma lunedì sera alle 20.30 contro il Giappone. Ringrazio per il sostegno e per la collaborazione il Comune di Asiago, l’International Ice Hockey Federation, la Federazione Italiana Sport Ghiaccio, gli sponsor e tutti i volontari. Inoltre, fiore all’occhiello di questi due eventi internazionali, sono i 16 studenti coinvolti nel progetto scuola lavoro “Il grande hockey internazionale incontra la scuola””. Non è voluto mancare, portando il suo saluto e palesando il suo sostegno, il chairman canadese Murray Costello: “Voglio dare il benvenuto alla Nazionale italiana maschile, sono sicuro che questo Mondiale porterà sull’Altopiano partite di ottimo livello hockeistico; d’altronde Asiago può vantare ben 80 anni di hockey. Sono rimasto positivamente sorpreso non solo dall’ospitalità locale, dalla macchina organizzativa e dalle centinaia di volontari che collaborano con l’organizzazione, ma anche dal progetto con gli studenti della scuola. Desidero esportare e proporre questa bella idea anche in Canada e all’IIHF”.

Infine a fare il punto della situazione sono stati l’allenatore della Nazionale italiana Alex Gschliesser e il capitano Kevin Fink. E se quest’ultimo ha confermato l’unione tra il gruppo e la volontà di far bene in questo Mondiale, il primo, da tre anni tecnico dell’Under 18 maschile, ha chiarito alcuni punti: “Qui ad Asiago si respira hockey ed è bellissimo. L’obiettivo di questo Mondiale è vincere; siamo retrocessi due anni fa e abbiamo faticato lo scorso anno il Slovenia, ma siamo venuti qui per ottenere un successo. Il livello di questo Mondiale è molto equilibrato, dobbiamo pensare ad ogni singola partita ragionando di gara in gara. Per quanto riguarda la squadra il ragazzi ad oggi sono 27, dovremo arrivare a 22: 20 giocatori e 2 portieri. Sarà dura effettuare i tagli, ma proprio questa difficoltà palesa l’alto livello del team azzurro. Questi giovani sono il futuro dell’hockey italiano e io sono molto fiducioso”. Gli italiani, dopo l’amichevole di venerdì alle 17 contro la Corea del Sud, esordiranno lunedì alle 20.30 contro il Giappone. Tutte le partite del Mondiale Under 18 avranno ingresso gratuito. Sarà possibile seguire gli sviluppi e i risultati in tempo reale sulla pagina Facebook dedicata “IIHF World Championship Asiago” e sugli account Twitter e Instagram “Asiago 2016”. Questo è il sito internet ufficiale: www.hcasiagojunior.it/asiago2016.

PROGRAMMA CAMPIONATO MONDIALE U18 MASCHILE:

Lunedì 18 aprile

13.30 Corea del Sud-Ungheria

17.00 Ucraina-Slovenia

20.30 Italia-Giappone

Martedì 19 aprile

13.30 Ungheria-Ucraina

17.00 Giappone-Corea del Sud

20.30 Slovenia-Italia

Giovedì 21 aprile

13.30 Slovenia-Giappone

17.00 Corea del Sud-Ucraina

20.30 Ungheria-Italia

Venerdì 22 aprile

13.30 Slovenia-Corea del Sud

17.00 Giappone-Ungheria

20.30 Ucraina-Italia

Domenica 24 aprile

13.30 Giappone-Ucraina

17.00 Ungheria-Slovenia

20.30 Italia-Corea del Sud

CONVOCAZIONE NAZIONALE UNDER 18

PORTIERI:

Diego De Silvestro (Alleghe Hockey)

Robin Quagliato (DNL-Starbull Rosenheim-Germania/SSI Vipiteno)

Simon Andreano (HC Merano Junior)

Roman Treinbenreif (Ritten Sport Hockey)

DIFENSORI:

Gregorio Gios (IFK Helsinki Junior-BSM-Finlandia/ Asiago Junior 1935)

Hannes Oberrauch (HC Egna)

Peter Spornberger (Ev Landshut-DNL-Ger/Ritten Sport Hockey)

Marco De Francesco (Young Roosters Iserlohn-DNL 2-Germania/SHC Fassa)

Fabian Spitaler (HC Appiano)

Francesco Forte (Asiago Junior 1935)

Maximilian Leitner (HC Pustertal Junior)

David Pfostl (WB/Scranton Knights 18U-AYHL 18U-Usa/ HC Merano Junior)

ATTACCANTI:

Alex Gasser (ESV Kaufbeuren-DNL-Germania/Caldaro)

Kevin Fink (Rittner Buam)

Stefan Spinell (U17-Davos-Elite Novizi-Svizzera/Rittner Buam)

David Galassiti (EBJL e RBHRC-EC Salisburgo-Austria/HC Egna)

Andreas Vinatzer (HC Gherdeina)

Damian Bergmeister (HC Gherdeina)

Hannes Kasslatter (Lugano Under 17-Elite Novizi-Svizzera/ Hc Gherdeina)

Tommaso Topatigh (Asiago Junior 1935)

David Trivellato (Eisbären Juniors Berlin-DNL-Germania/HC Egna)

Simon Berger (Bad Tolz-DNL-Germania/SSI Vipiteno)

David Laner (HC Pustertal Junior)

Ruben Zerbetto (HC Ora)

Luca De Donà (San Diego Sabers-WSHL-Usa/Sv Caldaro)

Tommaso Cordiano ( Lugano U20-Elite Jr. A-Svizzera)

Leo Holzknecht (HC Gherdeina)

STAFF:

Team Leader: Kurt Suen

Allenatore: Alex Gschliesser

Assistente allenatore: Andrea Galeazzi

Allenatore portieri: Simon Fabris

Attrezzista: Diego Strazzabosco

Fisioterapista: Tiziano Vellar ed Emilio Cariota