Italia “poco mondiale” ad Asiago! L’analisi del tecnico azzurro Gschliesser

0

Non è stato un esordio positivo per la Nazionale italiana che, dopo aver perso lunedì con il Giappone per 2-3, ha rimediato un altro insuccesso ieri sera per 4-2 con la Slovenia. Il team azzurro, quindi, resta ancora a bocca asciutta in classifica.

“Avevo già detto che il livello di questo girone è davvero alto e noi siamo una squadra giovane con 14 ragazzi classe 1999 – spiega il tecnico Alex Gschliesser -. I ragazzi hanno dato tutto e hanno giocato bene, non posso dire nulla al gruppo. Soprattutto contro la Slovenia siamo arrivati stanchi al terzo tempo, anche se i giapponesi hanno pattinato molto di più; per quanto riguarda l’utilizzo della quarta linea, non l’ho usata molto perché non abbiamo quattro linee equilibrate e sullo stesso livello, anche se a posteriori forse sarebbe stato meglio sfruttarle tutte. Abbiamo preso tanti minuti di penalità e i ragazzi hanno dato fondo a tutte le energie. In ogni caso ripeto: non posso imputare nulla al gruppo. Forse l’unica cosa è che siamo stati penalizzati dalla poca esperienza e in alcuni momenti abbiamo perso la testa”. “Questo day off ci aiuterà molto a riprenderci dalla stanchezza – chiude il coach -. L’Ungheria è una squadra molto agguerrita e tosta, forse è il team più forte di questo Mondiale”. Il programma di domani prevede alle 13-30 la gara tra Slovenia-Giappone, alle 17 la partita tra Corea del Sud-Ucraina, mentre alle 20.30 scenderanno sul ghiaccio Ungheria-Italia.

INFO. Tutte le partite del Mondiale Under 18 hanno ingresso gratuito. È possibile seguire gli sviluppi e i risultati in tempo reale sulla pagina Facebook dedicata “IIHF World Championship Asiago” e sugli account Twitter e Instagram “Asiago 2016”. Questo è il sito internet ufficiale: www.hcasiagojunior.it/asiago2016.

CLASSIFICA: Ungheria e Giappone 6 punti; Ucraina e Slovenia 3 punti; Italia e Corea del Sud 0 punti.

PROGRAMMA CAMPIONATO MONDIALE U18 MASCHILE:

Lunedì 18 aprile

13.30 Corea del Sud-Ungheria 2-6 (0-1, 1-1, 1-4)

17.00 Ucraina-Slovenia 3-1 (1-1, 1-0, 1-0)

20.30 Italia-Giappone 2-3 (2-0, 0-2, 0-1)

Martedì 19 aprile

13.30 Ungheria-Ucraina 6-2 (2-1, 0-1, 4-0)

17.00 Giappone-Corea del Sud 1-0 (1-0, 0-0, 0-0)

20.30 Slovenia-Italia 4-2 (0-2, 1-0, 3-0)

Mercoledì: day off

Giovedì 21 aprile

13.30 Slovenia-Giappone

17.00 Corea del Sud-Ucraina

20.30 Ungheria-Italia