Cittadella – Bassano: derby da vertigini

0

IL DERBY CON I GRANATA STASERA ALLE 20 AL TOMBOLATO

Non sarà certo un’impresa facile, ma da qui alla fine della stagione di facile non ci sarà proprio nulla. E allora, per i giallorossi, l’obiettivo è provarci. Interrompere la striscia positiva dei granata ed imporre al Cittadella il primo stop del girone di ritorno, per il Bassano Virtus vorrebbe dire mantenere la seconda piazza, fondamentale in chiave playoff.

Intanto, la vittoria di sabato del Pordenone con la Reggiana ha rinviato la promozione matematica del “Città”, che resta comunque, questione di poche settimane, ma ha riportato Cattaneo e compagni un punto avanti ai giallorossi, che dunque questa sera dovranno tornare dal Tombolato con un qualche bottino.

Ecco le dichiarazioni pre-partita di mister Sottili, raccolte da Sara Vivian, ufficio stampa Bassano Virtus

“Affrontiamo una squadra che nel girone di ritorno ha compiuto un percorso netto, vincendo tutte le gare e stabilendo il record di 11 vittorie consecutive in Lega Pro. Hanno un organico di qualità e un mister che ha avuto la capacità di ruotare con continuità i propri giocatori. Sono sereni e consapevoli del fatto che in una delle prossime gare potranno festeggiare la matematica vittoria del campionato. Non hanno quindi grandi pressioni, né l’assillo di dover vincere la gara a tutti i costi e quindi saranno più liberi mentalmente. Dall’altra parte però ci siamo noi che abbiamo bisogno di vincere per riprendere il nostro cammino interrotto 7 giorni fa con il Pavia e perchè vogliamo cercare di mantenere la seconda posizione fino alla fine del campionato.
Solo facendo una gara importante come gruppo possiamo conquistare una vittoria, dobbiamo tenere a mente quanto accaduto nella gara contro il Pavia, giocando al massimo sempre.
Formazione? Momentè da martedì è tornato con il allenarsi in gruppo e Candido ha ancora qualche problema che valuteremo nella rifinitura di questa sera”.