Ad Asiago è nuovamente mondiale. Stasera Italia-Giappone, al via il torneo under 18

0

È tutto pronto ad Asiago per l’inizio del Campionato Mondiale di hockey ghiaccio Under 18 maschile Prima Divisione, Gruppo B. L’Italia, capitanata dall’attaccante altoatesino Kevin Fink, esordirà stasera, alle 20.30, contro la Nazionale giapponese. Prima scenderanno sul ghiaccio Corea del Sud-Ungheria (ore 13.30) e Ucraina-Slovenia (ore 17). La cerimonia d’inaugurazione della competizione iridata è in programma alle 19 alla presenza del chairman canadese Murray Costello.

L’Italia può già vantare un successo per 4-2 conquistato venerdì nell’amichevole serale contro la Corea. “Non possiamo essere tranquilli con nessuna squadra – sono le parole del coach azzurro Alex Gschliesser alla vigilia del Mondiale -. Per quanto ci riguarda abbiamo dalla nostra la forza di un gruppo molto unito e molto giovane se si pensa che una dozzina di giocatori sono classe 1999, ma sono i migliori d’Italia. È il terzo anno che lavoro con questi ragazzi, adesso sento che siamo veramente squadra. Non è stato per nulla semplice effettuare i tagli perché ci sono quattro linee equilibrate; sono stati quindi i dettagli a fare la differenza. L’obiettivo di questo Mondiale è vincere; siamo retrocessi due anni fa e abbiamo faticato lo scorso anno il Slovenia, ma siamo venuti qui per ottenere un successo”.

Dello stesso avviso anche Fink, classe 1998, che spiega: “I nostri punti di forza? L’attacco e i nostri due portieri. Siamo una squadra giovane, ma con tanta voglia di vincere e questo sul campo può fare la differenza. L’obiettivo è il primo gradino del podio, ma contro la Slovenia sarà dura; in ogni caso una medaglia dev’essere nostra. I raduni fatti finora sono andati bene, abbiamo collezionato anche delle belle vittorie, contro l’Austria e l’Ungheria, che per il morale fanno bene”. “Siamo in forma – chiude Fink, in forza al Rittner Buam e convocato anche con la Nazionale U20 per i Mondiali di Divisione I–Gruppo A disputati a Vienna a dicembre 2015 – e il gruppo oltre a conoscersi ha un buon feeling. Ho già giocato ad Asiago: lo stadio è bello, l’organizzazione impeccabile e il calore del pubblico non manca. Personalmente, come i miei compagni, punto non solo a far bene, ma anche ad essere un leader. Ciò che è certo è che venderemo cara la pelle”.

Tutte le partite del Mondiale Under 18 avranno ingresso gratuito. Sarà possibile seguire gli sviluppi e i risultati in tempo reale sulla pagina Facebook dedicata “IIHF World Championship Asiago” e sugli account Twitter e Instagram “Asiago 2016”. Questo è il sito internet ufficiale: www.hcasiagojunior.it/asiago2016.

PROGRAMMA CAMPIONATO MONDIALE U18 MASCHILE: 

Lunedì 18 aprile

13.30 Corea del Sud-Ungheria

17.00 Ucraina-Slovenia

20.30 Italia-Giappone

Martedì 19 aprile

13.30 Ungheria-Ucraina

17.00 Giappone-Corea del Sud

20.30 Slovenia-Italia

Giovedì 21 aprile

13.30 Slovenia-Giappone

17.00 Corea del Sud-Ucraina

20.30 Ungheria-Italia

Venerdì 22 aprile

13.30 Slovenia-Corea del Sud

17.00 Giappone-Ungheria

20.30 Ucraina-Italia

Domenica 24 aprile

13.30 Giappone-Ucraina

17.00 Ungheria-Slovenia

20.30 Italia-Corea del Sud