Piscitella al 93′ fa esplodere il Mercante

0

IL PADOVA RESTA IN 10 E IL BASSANO CONQUISTA 3 PUNTI IMPORTANTISSIMI

Bassano Virtus batte Padova al termine di un derby risolto in pieno recupero dal goal del 2-1 firmato da Piscitella, vera e propria scintilla per l’esplosione del Mercante e al termine di una partita a tratti sofferta.

Prima parte del match senza particolari sussulti, il primo squillo arriva al venticinquesimo con Falzerano che entra in area dalla destra e lascia partire un ottimo tiro che finisce di poco fuori. Poco dopo è Misuraca sul lato opposto ad arrivare al limite dell’are piccola con il Padova bravo a fermare in extremis il numero 10 giallorosso. Dieci minuti più tardi è ancora Misuraca in collaborazione con Candido a rendersi pericoloso sulla sinistra. Il tentativo finisce però fuori di poco con un Bassano Virtus comunque in crescita e autore delle azioni più temibili e un Padova non pervenuto.

Nella ripresa è il Padova ad attaccare ma Rossi non si fa sorprendere. È solo un’illusione però, perché all’ottavo passa il Bassano. Incursione centrale, il pallone arriva a Candido sulla sinistra che di prima intenzione trafigge il portiere biancoscudato per la rete dell’1-0. Sullo stesso fronte poco dopo sono Toninelli e Misuraca a rendersi pericolosi con la chiusura della retroguardia patavina all’ultimo. Toninelli sulla destra è mobile e molte delle azioni pericolose del Bassano partono dai suoi piedi mente il Padova accusa il colpo faticando a reagire! Ci prova Sparacello ma la difesa respinge.

L’occasionissima arriva però poco dopo con il pallone che sta per entrare nella porta giallorossa. A sventare la minaccia, in maniera assurda è incredibile, è Sbraga che impedisce ai suoi di trovare il pareggio allontanando con il tacco il pallone e salvando il Bassano. Poco dopo gli ospiti rimangono in dieci e il Bassano prova ad approfittarne ma è invece il Padova con Sparacello a trovare un rasoterra da destra che si infila alle spalle di Rossi per l’1-1. La reazione è affidata a Proietti ma il suo tiro esce di poco; poco dopo tocca a Rossi superarsi su un tiro ravvicinato del Padova ma il finale è giallorosso. La squadra di Sottili si lancia all’attacco e in area si scatena il flipper. E allo scadere è Piscitella ad infilare il 2-1 per un match che si chiude con il Bassano che porta a casa tre punti importanti.

Prima del fischio d’inizio, attimi di paura sugli spalti, per il malore occorso ad uno degli spettatori, immediatamente soccorso e condotto al San Bassiano.