“Lodi” a Tataranni: i giallorossi di Marzella dominano la prima sfida playoff

0

 BASSANO – LODI 9-1, SEI LE RETI DI “RE MASSIMO”

Chi ben comincia è a metà dell’opera dice l’adagio, e se il buon giorno si vede davvero dal mattino, questo Bassano nella corsa playoff promette faville: i giallorossi di Marzella dominano il Lodi di De Rinaldis che finisce la sfida senza due giocatori ( Platero e Ambrosio) e senza un dirigente, tutti cacciati negli spogliatoi dai duo Carmazzi- Molli, ma soprattutto subisce la serata magica di Tataranni, autore di 6 delle 8 reti bassanesi (le altre portano la firma di Gimenez, due marcature per lui e di Ferruccio).

Che “Re Massimo” sia in serata di grazia lo si capisce già a metà del primo tempo quando infila tre reti in appena un  minuto. Ad accorciare le distanze, per il 3-1 con cui si va al riposo, ci pensa l’ex di turno, Ambrosio. Ma nel secondo tempo si gioca a senso unico: dopo l’errore su punizione di Ambrosio, Tataranni allunga sul 4-1 quando un fallo, forse discutibile, di Platero indirizza definitivamente la sfida verso Nicoletti e compagni bravi a sfruttare la superiorità numerica.  Finisce 9-1  con Taratanni e Gimenez che falliscono pure una punizione a testa. Si torna in pista martedì a Lodi per Gara 2.

Intanto c’è già il nome della prima semifinalista, la formazione che incontrerà la vincente del quarto tra Bassano e Lodi:  è il Matera che dopo la vittoria di misura all’andata contro il Follonica, ha  superato i toscani anche al ritorno con il risultato di 4-2.

Questi gli altri risultati dell’andata dei quarti di finale scudetto: Viareggio – Breganze 4-3; Monza – Forte dei Marmi 0-5.