Sottili: “con il Pavia servirà un grande collettivo”

0

BASSANO IN CAMPO ALLE 18 CON UN OCCHIO ALLO SCONTRO DIRETTO ALESSANDRIA-PORDENONE

Non fatevi ingannare dai 10 punti di differenza: Bassano – Pavia (domani al Mercante inizio alle 18)  sarà una battaglia. E’ vero che gli azzurri sono da tempo in crisi profonda e  che nemmeno l’ennesimo cambio in panca ha cambiato le cose ma strappare 3 punti ai giallorossi potrebbe essere l’ultima chance per rientrare nel gioco playoff. La rosa per far paura al Bassano non manca, basta pensare all’attacco con Ferretti, Sforzini e il “mago” Cesarini.

Dovranno vedersela però con un Bassano reduce da 5 successi consecutivi, pronto a sfruttare al massimo la sfida diretta tra Pordenone ed Alessandria, terza e quarta della classe che potrebbero ostacolarsi consentendo ai giallorossi di allungare in una sorta di mini fuga.

Di certo Sottili non potrà contare su Momentè, squalificato e ancora alle prese con la botta ai denti rimediata a Mantova. Sicuro il rientro di Cenetti e Stevanin, restano ancora in dubbio Candido e Pietribiasi.