Senza campanilismi verso il successo. Dopo due promozioni consecutive, Solagna e Pove in prima divisione

0

Campanilismi e paesi divisi? Per fortuna non nello sport. E’il caso infatti della Polisportiva Solagna Pove, società pallavolistica nata nel 2012 dalla fusione tra la Polisportiva Povese e il Volley Solagna, attive entrambe da diversi anni in Valbrenta e divise da un confine territoriale. Non però dalla passione e dall’amicizia che ha portato i due club, quattro anni fa, ad unirsi.

A presentarci questo piccolo ma interessantissimo spaccato della vita sportiva del nostro comprensorio è Ornella Campagnaro, l’attuale presidentessa.

“Le attività della Polisportiva sono molteplici – spiega – la denominazione è indicativa; la pallavolo è l’attività principale ma non l’unica poiché si organizzano anche corsi di tennis estivi, ginnastica per adulti e una marcia a Pove nel periodo che coincide solitamente con l’ultima domenica di Giugno.

I tesserati sono circa 150 e la componente femminile è nettamente prevaricante,ma qualche maschietto si inserisce comunque all’interno delle categorie più giovani.

Sono ben sette le squadre iscritte ai vari campionati di categoria : minivolley (2 squadre) , Under 13 Joy, Under 13, Under 14 , Under 16 e prima squadra.”

Ma come riesce, al giorno d’oggi, una società così variegata e numericamente importante a proseguire quotidianamente la propria attività? “La P.S.P vive grazie ai volontari e ad un paio di sponsor che fortunatamente sostengono le spese onerose e consentono alle atlete di usufruire di un vestiario adeguato – spiega ancora la presidente Ornella Campagnaro – la nostra punta di diamante è la prima squadra, costituita da un bel gruppo di ragazze, tutte tra i 19 e i 20 anni, che sta disputando il campionato di prima divisione dopo ben due promozioni consecutive. C’è stato un rinnovamento del collettivo e le ragazze stanno prendendo pian piano confidenza le une con le altre, in una categoria molto competitiva per una realtà come la nostra – sottolinea Ornella Campagnaro – la nostra società si fonda su principi importanti e sani. Cerchiamo di infondere nelle ragazze, e anche nei genitori, un senso di rispetto per il compagno, per l’avversario e per l’arbitro. Educazione e risultati devono andare di pari passo.”

Gli allenatori sono Enrico Longo e Giorgio Lunardi e il capitano è Antonella Busatto, classe 1993. Ma dietro questi nomi c’è una collettività interessante che si muove per far sì che tutto questo esista e migliori :il direttivo, i genitori e i dirigenti. Dalle parole della presidente insomma, capiamo l’importanza di ogni singolo tassello societario! Ognuno fa la propria parte ed è fondamentale.

Trovate le pallavoliste della PSP al loro sito ufficiale http://www.polisportivasolagnapove.it o alla loro pagina Facebook FbPolisportivaSolagnaPove

Intervista a cura di Leonardo Scapin