Marostica omaggia l’olimpionico Alfredo Dinale

0

SABATO L’INAUGURAZIONE DELLA CICLABILE PONTE CAMPANA-VALLONARA

Marostica omaggia il suo campione olimpico.  E’ in programma sabato, alle 12, la cerimonia di intitolazione della ciclabile Campaga – Vallonara al campione olimpico Alfredo Dinale.
Professionista dal 1924 al 1937, Alfredo Dinale fu medaglia d’oro olimpica nel 1924 nell’inseguimento a squadre. Specialista sia della strada che della pista, ebbe un’ottima carriera da dilettante, culminata con la medaglia d’oro ai Giochi della VIII Olimpiade di Parigi 1924 nell’inseguimento a squadre, insieme ad Angelo De Martino, Aurelio Menegazzi e Francesco Zucchetti. Nel 1924 ottenne il diritto a partecipare a corse professionistiche e si impose nella Coppa Bernocchi. Nel settembre dello stesso anno passò professionista con la Gloria e si impose nella Coppa Crespi. Negli anni successivi corse per la Legnano, l’Olympia e la Wolsit, ottenendo come principali risultati su strada due vittorie di tappa al Giro d’Italia 1929, alla Spezia e Milano. Partecipò complessivamente a 5 edizioni della corsa rosa, tra il 1925 ed il 1930.Parallelamente all’attività su strada, che abbandonò nel 1930, ebbe una buona carriera su pista, vincendo le sei giorni di Dortmund nel 1929, di Parigi e di Francoforte nel 1931. Si ritirò definitivamente alla fine del 1934.

Nell’occasione la Città di Marostica ospiterà anche la terza prova ciclistica a cronometro individuale “Krono Fi’zi:k – La Rosina”, con partenza del primo concorrente alle 9.00 in Piazza Castello e arrivo al Ristorante La Rosina (lunghezza percorso 4.9 km, con 1.9 km di salita).

La gara, alla quale prenderanno parte anche i ciclisti storici bassanesi con bicicletta e abbigliamento d’epoca, proprio per ricordare la figura di Dinale, è valida per la composizione delle griglie di partenza della Granfondo Fi’zi:k Città di Marostica che si terrà domenica 24 aprile.