Il Brunopremi.com ci riprova, al PalaLungobrenta arriva Udine

0

La squadra di Martinez torna in casa dopo la sconfitta con la capolista Brescia: 15 giorni dopo il successo con il Vivigas Verona le leonesse vogliono riprovarci contro l’Atomat Udine

Non ha spostato di una virgola le certezze e le convinzioni della truppa di Martinez la preventivabile sconfitta di sabato scorso con la corazzata Millennium Brescia: le bresciane infatti si sono confermate squadra di un’altra categoria e pertanto lo stop è stato immediatamente assorbito dalle leonesse del Bruel Volley. Del resto lo straordinario cammino fatto registrare dal Bassano nelle ultime 7 giornate, in cui sono arrivate ben 4 vittorie (Trento, San Donà, Modena e Verona), ha risollevato il morale e soprattutto la classifica di una squadra che nel 2016 è balzata dal penultimo al quartultimo posto in piena zona salvezza, per cui non può certo essere lo stop con la capolista a rovinare il momento magico delle giallorosse. In settimana mister Martinez e le sue ragazze hanno lavorato sodo per preparare un match cui, come spesso accade, il Brunopremi.com arriva con gli sfavori del pronostico: domenica al PalaLungobrenta arriva infatti l’Atomat Udine, squadra temibile e di grande esperienza nella categoria che in classifica occupa il 9° posto con 28 punti, abbastanza da non dover certo pensare di doversi guardare alle spalle, ma probabilmente ormai troppo pochi per poter puntare alle prime posizioni.

Forse in tal senso mancherà qualche motivazione di classifica alle friulane, che però con 8 partite ancora da giocare non hanno certo mollato e cercheranno pertanto di tornare a Udine con i 3 punti per tentare una scalata alle posizioni che contano, un’imresa senza dubbio difficile ma non certo impossibile. Prova ne sia che nelle ultime 5 partite le ragazze dell’Atomat hanno ottenuto 4 vittorie e 10 punti che ne hanno rilanciato le ambizioni e riacceso le speranze: la squadra friulana non vorrà certo fermare la sua rincorsa a Bassano, dal momento che comunque tra le due squadre ci sono sì appena due posizioni di classifica di differenza (9^ contro 11^) ma in termini di punti il divario diventa decisamente più con l’Atomat che ha raccolto 28 punti contro i 14 del Brunopremi.com. A completare il quadro va detto che all’andata la squadra allora guidata ancora da Malinov è stata sconfitta 3-0 giocando alla pari solamente il 3° set chiusoai vantaggi sul 28-26. L’appuntamento per tutti i tifosi è fissato quindi, come di consueto, per domani (domenica 13 marzo) alle 17.30 al PalaLungobrenta di Cartigliano per Brunopremi.com Bassano – Atomat Udine.