Bellezza e potenza sul ghiaccio! Da lunedì ad Asiago il via ai mondiali femminili di hockey!

0

Si è svolta questa mattina, nella sala consiliare del Comune di Asiago, la conferenza stampa di presentazione del Mondiale di hockey ghiaccio Senior femminile in programma dal 4 al 10 aprile allo stadio Odegar di Asiago.

Si tratta dell’ottava competizione iridata che l’Altopiano ospita (la prima nel 2004) e a breve arriverà anche la nona; dal 18 al 24 aprile sono infatti attesi gli azzurri dell’Under 18 maschile Prima Divisione, Gruppo B.

“Quest’anno abbiamo accolto una doppia sfida con due Campionati del Mondo – sono le parole di Massimo Rigoni, presidente del Comitato esecutivo -. A questo Mondiale femminile, infatti, seguirà quello dell’Under 18 maschile. Asiago ha portato fortuna al team italiano donne: due anni fa abbiamo salutato coach Liberatore con la medaglia d’oro e la conseguente promozione nella Prima Divisione, Gruppo B. Speriamo che la storia di ripeta. Ringrazio per il sostegno e per la collaborazione il Comune di Asiago, la Federazione Italiana Sport Ghiaccio, l’International Ice Hockey Federation, gli sponsor e tutti i volontari. Inoltre, fiore all’occhiello di questi due eventi internazionali, saranno gli studenti della classe II E Turismo dell’istituto superiore Mario Rigoni Stern di Asiago coinvolti nel progetto scuola lavoro “Il grande hockey internazionale incontra la scuola”.

Concludo ricollegandomi al discorso del presidente dell’IIHF René Fasel, che parla dell’hockey rosa come una realtà in espansione, per proporre all’amministrazione comunale di realizzare anche qui ad Asiago, località che può vantare ottanta gloriosi anni di hockey, una squadra femminile con l’obiettivo di dare seguito ad un movimento in grande sviluppo”. Vale infatti la pena di ricordare la recente medaglia d’argento (la prima per l’hockey femminile italiano) dell’asiaghese Anita Muraro ai Giochi Olimpici Giovanili; l’attaccante è stata convocata in maglia azzurra dal ct Liberatore. “Per noi è un onore essere ad Asiago, ricordiamo con piacere l’organizzazione stupenda di due anni fa e questo ci obbliga a un impegno ancora maggiore – spiega coach Marco Liberatore, da otto anni a capo del team rosa italiano -. Puntiamo in alto, l’obiettivo è vincere la medaglia d’oro, ma quel che è certo almeno mantenere la categoria. La preparazione sta andando bene, il gruppo è unito e motivato e sta lavorando nel migliore dei modi”.

L’Italia, inserita nella Prima Divisione, Gruppo B, esordirà all’Odegar lunedì 4 aprile alle 20.30 contro la Cina. Nei giorni successivi, sempre alla stessa ora, le azzurre affronteranno Olanda, Lettonia, Ungheria e Kazakistan. Infine la parola è passata Franco Sella, assessore allo Sport del Comune di Asiago che, dopo aver ricordato l’importante riconoscimento di “Città europea dello sport 2016” arrivato ad Asiago da parte dell’Ente europeo per lo sport di Bruxelles, ha commentato: “Porto il saluto di tutta l’amministrazione comunale e del sindaco Roberto Rigoni Stern. Sono sempre molto contento quando vengono organizzati eventi che coinvolgono i giovani. Voi ragazze siete un esempio, vi auguro quindi buon divertimento e vi faccio l’in bocca al lupo”. Tutte le partite del Mondiale avranno ingresso gratuito. Sarà possibile seguire gli sviluppi e i risultati in tempo reale sulla pagina Facebook dedicata “IIHF World Championship Asiago” e sugli account Twitter e Instagram “Asiago 2016”.

 

LE CONVOCATE PER LA NAZIONALE ITALIANA SENIOR: 

PORTIERI: Eugenia Pompanin e Daniela Klotz

DIFENSORI: Elena Ballardini, Valentina Bettarini, Nadia Mattivi, Federica Galtieri, Anneke Orlandini, Valentina Ricca, Franziska Stocker e Nadine Zaccherini.

ATTACCANTI: Giorgia Battisti, Anita Muraro, Mia Campo Bagatin, Silvia Carignano, Eleonora Dalprà, Anna De La Forest, Hanna Elliscasis, Chelsea Furlani, Samantha Gius, Beatrix Larger, Carola Saletta e Federica Zandegiacomo

PROGRAMMA MONDIALI SENIOR FEMMINILE PRIMA DIVISIONE, GRUPPO B

LUNEDì 4 APRILE 2016

ore 13.30 Kazakistan-Lettonia

ore 17.00 Ungheria-Olanda

ore 20.30 Italia-Cina 

MARTEDì 5 APRILE 2016

ore 13.30 Lettonia-Ungheria

ore 17.00 Cina-Kazakistan

ore 20.30 Olanda-Italia 

MERCOLEDì 6 APRILE 2016: Giornata di riposo

GIOVEDì 7 APRILE 2016

ore 13.30 Olanda-Cina

ore 17.00 Kazakistan-Ungheria

ore 20.30 Lettonia-Italia

VENERDì 8 APRILE 2016

ore 13.30 Olanda-Kazakistan

ore 17.00 Cina-Lettonia

ore 20.30 Ungheria-Italia 

SABATO 9 APRILE 2016: Giornata di riposo

DOMENICA 10 APRILE 2016

ore 13.30 Cina-Ungheria

ore 17.00 Lettonia-Olanda

ore 20.30 Italia-Kazakistan