Bassano espugna Mantova, giallorossi saldi al secondo posto

0

D’AMBROSIO E FALZERANO PUNUSCONO IL  MANTOVA. PER I GIALLOROSSI E’ LA QUINTA VITTORI CONSECUTIVA

Continua la corsa del Bassano Virtus che espugna 2-0 il campo del Mantova e infila il quinto successo consecutivo, mantenendo invariato il distacco dall’inseguitrice Pordenone. Un risultato che conferma l’ottimo momento dei giallorossi, sempre più cinici in campo. Un bene in vista del big match del prossimo giovedì quando al Mercante arriverà il Pavia.

La Cronaca.

Mantova FC: Bonato; Lo Bue, Trainotti, Carini, Sereni; Di Santantonio, Perpetuini, Raggio Garibaldi; Gonzi, Marchi, Caridi. All.Prina. Bassano Virtus: Rossi;D’Ambrosio, Martinelli, Bizzotto, Semenzato; Cenetti, Proietti; Falzerano, Misuraca, Piscitella; Momentè.All.Sottili Marcatori. Primo Tempo: 11′ D’Ambrosio. Secondo tempo: 58′ Falzerano.

Bastano 11′ al Bassano per andare in vantaggio ma come nelle previsioni, quella con il Mantova è una sfida combattuta fin dal primo istante: al 4′ un cross dalla destra di Misuraca serve Momentè che stoppa e prova la conclusione rapida, ma la palla finisce a lato. All’11 la rete giallorossa: angolo di Proietti irrompe di testa D’Ambrosio che sigla il vantaggio bassanese e il suo primo gol in giallorosso. Al  25′ Cross di Misuraca e tiro al volo di Momentè che finisce di poco oltre la traversa.Al 28′ la prima vera azione ospite con Caridi che tenta la conclusione potente, ma Rossi devia in corner. Pochi minuti dopo proteste mantovane per il gol annullato al 33′ a Marchi per fuorigioco e al 38′ è ancora Caridi a provare la conclusione in acrobazia, senza impensierire troppo Rossi. I padroni di casa insistono e cercano il pareggio, come al 42′ quando Gonzi conclude sul primo palo ma Rossi devia in corner.

Al rientro in campo è ancora il Mantova a farsi pericoloso: al 49′ sulla punizione di Perpetuini, svetta Carini sopra la traversa. E’ però ancora i Bassano a trovare la via della rete: al 58′ Falzerano si accentra dalla destra, salta due uomini e con un diagonale trafigge Bonato. Comincia il valzer delle sostituzioni: per il Mantova entrano Zammarini al posto di Di Santantonio, Samb Falou al posto di Perpetuini e Tripoli al posto di Caridi. Sottili mette in campo Laurenti al posto di Piscitella, Davì per Cenetti e Fabbro al posto di Momentè. Ma a parte le sostituzioni accade ben poco.

Finisce 2-0. Bassano conquista la quinta vittoria consecutiva e può già pensare alla sfida di giovedì’ al Mercante contro il Mantova.