Asiago Hockey ko in Val Pusteria. Sabato sera all’Odegar giallorossi a caccia del riscatto

0

Trasferta amara per l’Asiago Hockey che in casa del Val Pusteria, in gara 1 della semifinale di serie A, chiude con una sconfitta per 5-0. Dopo aver chiuso la regular season al secondo posto, gli altoatesini mostrano subito le proprie carte approfittando di ogni minima indecisione difensiva da parte degli uomini di Lefebvre. Asiago che allo stadio Lungo Rienza di Brunico si presenta senza lo squalificato Bentivoglio (out tre giornate), Zanette e Ambrosi oltre all’oramai cronica assenza tra i pali di Carrozzi, ben rimpiazzato comunque in questi playoff prima da Davide Mantovani e ora da Alessandro Tura.

Il primo brivido lo regala Scandella che a tu per tu proprio con Tura non trova però il tiro efficace, merito anche dell’ottimo rientro in extremis di Stefano Marchetti. Subito dopo tocca a Iori, schierato in prima linea al posto dello squalificato Bentivoglio, confezionare con Ulmer la risposta giallorossa che si infrange però addosso a Weiman. Il Val Pusteria prende le misure, guadagna una superiorità numerica e subito dopo colpisce grazie a Bouchard che dalla propria zona difensiva vede sul filo del fuorigioco Oberrauch; l’assist è preciso, la difesa giallorossa se lo lascia sfuggire e per i pusteresi il vantaggio è realtà. Magnabosco carica i suoi e si rende pericoloso in attacco, Schweitzer fa altrettanto davanti a Tura ma in entrambe le occasioni il risultato non cambia. A quattro minuti dalla fine il disco staziona pericolosamente davanti a Weiman ma Stevan, Benetti e Matteo Tessari impattano nei rispettivi tentativi contro la difesa altoatesina che alza le barricate. Tura è ancora bravo poco dopo sull’incursione laterale di Oberrauch, Ulmer va vicino al pari grazie ad un buon assist di Dan Sullivan ma al riposo si va sull’1-0 per i padroni di casa.

La ripresa inizia con l’Asiago in superiorità numerica che si tramuta, poco dopo, in una doppia inferiorità dalla quale i giallorossi sono bravi ad uscire indenni pur privi di Iori e Dan Sullivan. Proprio sul finale del powerplay pusterese è Nigro che si fionda sul puck servendolo a Matteo Tessari la cui conclusione però è arginata in anticipo dalla difesa dei padroni di casa. Una difesa compatta quella dei Lupi, dalla quale parte il goal del 2-0 che il Val Pusteria costruisce approfittando di un disco perso in zona difensiva dall’Asiago. Bouchard penetra nel cuore della retroguardia giallorossa servendo a Maylan il disco del raddoppio al giro di boa del match. Hofer, ancora in superiorità, sfiora subito dopo il tris che si concretizza al minuto 34.59 con DeVergilio che si impossessa del disco sulla sinistra e serve dall’altra parte Schweitzer per il 3-0 che mette una seria ipoteca sul match. La reazione giallorossa in chiusura di tempo è affidata a Benetti e Matteo Tessari ma è ancora il Val Pusteria a chiudere in avanti e a sfiorare il poker, annullato su decisione corretta del direttore di gara.

Il terzo periodo è la fotocopia dei precedenti; l’Asiago si rende pericoloso con Iori che va fin sul fondo e si accentra costringendo Weiman a chiudere ogni varco; e se i giallorossi costruiscono sono invece i pusteresi a concretizzare: prima il direttore di gara annulla il goal di Andergassen, poi però non può non convalidare il 4-0 segnato da Maylan, doppietta per lui stasera, al minuto 54.55. Coach Lefebvre toglie Tura per provare un difficile recupero ma i Lupi non sbagliano e dopo aver recuperato il puck infilano la gabbia asiaghese per il definitivo 5-0.

Sabato la serie si sposta ad Asiago; dalle 20.30 all’Odegar si gioca gara 2, occasione fondamentale per rimettere da subito in equilibrio la serie. Nell’altra sfida giocata stasera, il Rittner Buam ha vinto 3-1 contro Vipiteno in gara 1 di semifinale.

Val Pusteria-Asiago Hockey 5-0 (1-0, 2-0, 2-0)

Tabellino: 9.26 (V) 1-0 Oberrauch in superiorità numerica (Bouchard, Kavanagh); 29.09 (V) 2-0 Maylan (Bouchard, Willeit); 34.59 (V) 3-0 Schweitzer (DeVergilio, Scandella); 44.55 (V) 4-0 Maylan (Bouchard, Oberrauch); 57.41 (V) 5-0 Andergassen in inferiorità e porta vuota (Bona)

Formazione Val Pusteria: Weiman, (Kosta); Johnson, Oberrauch, Hofer, Scandella, Bona, Willeit, Schweitzer, Bouchard, Obermair, Althuber, Glira, Thum, Andergassen, Maylan, DeVergilio, Helfer, Tauber, Kavanagh, Rizzo. All. Collns.

Formazione Asiago Hockey: Tura, (Mantovani); M. Sullivan, D. Sullivan, Strazzabosco, Presti, Luciani, M. Tessari, Miglioranzi, Stevan, Casetti, Ulmer, Nigro, Marchetti, Lutz, Meneghini, Benetti, Iori, Pace, Magnabosco. All. Lefebvre.