Asiago Hockey ko in gara 4. Giallorossi eliminati, in finale va il Val Pusteria

0

All’Odegar finisce 4-1 in favore dei lupi della Val Pusteria la sfida che l’Asiago Hockey tiene in equilibrio fino all’inizio del terzo periodo. Nel drittel finale però sono Helfer e compagni a sbloccare il risultato, conquistando anche gara 4 e volando in finale scudetto. Per l’Asiago Hockey finisce invece qui la stagione, chiusa dunque in semifinale ma comunque a testa alta.

Primo tempo di contenimento da ambo le parti con le due squadre più attente a non subire che a sbloccare il risultato. Ne esce una prima frazione avara di azioni pericolose con Stevan che dopo pochi minuti, assistito da Presti, impegna Weiman. Benetti e Mike Sullivan scaldano ulteriormente il goalie giallonero mentre dall’altra parte è Kavanagh in powerplay e dalla blu che impegna Tura. Il Val Pusteria crea senza incidere e l’Asiago ci prova senza tuttavia andare a rete. Pace aggira la porta e serve a Zanette un puck davanti alla porta avversaria sul quale però i lupi sono bravi a chiudere in extremis con le due squadre che vanno al riposo a reti bianche.

In apertura di seconda frazione tocca a Casetti penetrare centralmente e presentarsi di fronte a Weiman con il goalie pusterese bravo a deviare in extremis. È ancora lui poco dopo a superarsi su Benetti con Luciani e Nigro che affondano ulteriormente tra le maglie della difesa pusterese. Il numero 21 giallorosso ha l’occasione buona ma Weiman nega ancora. Lupi i difficoltà è troppo sottotono e allora ci pensa Bouchard a prendere disco sulla destra al giro di boa del giro centrale, a involarsi superando tre avversari e a farsi però stoppare da Tura. Luciani insiste, dall’altra parte è Bona ad impegnare Tura ma l’occasione più limpida dell’intera partita capita sulla stecca di Ulmer. Al minuto 17 Matteo Tessari in velocità sulla sinistra vede il numero 18 asiaghese libero e al centro. L’assist è preciso, Ulmer però manca incredibilmente il bersaglio e il risultato non si sblocca con le due squadre che vanno al riposo ancora in parità.

Nel terzo periodo l’Asiago continua ad insistere ma il Val Pusteria, con i tempi sempre più stretti, accelera e passa. Hofer prende la mira, poi Tauber sulla sinistra scardina un puck dalle stecche giallorosse, serve Bouchard dietro la gabbia che vede Maylan di fronte a Tura libero di colpire e siglare il vantaggio dei lupi. La reazione degli uomini di Lefebvre è immediata ma sbatte ancora addosso a Weiman, prima con Zanette e poi con Nigro. Il tempo passa e al giro di boa dell’ultima frazione tocca a Rizzo in velocità servire al centro Andergassen per il 2-0. È il goal che segna definitivamente il match al quale segue il 3-0 in powerplay di DeVergilio. Luciani accorcia ma Scandella a porta vuota segna il definitivo 4-1. Cala il sipario sulla serie di semifinale, l’Asiago Hockey si ferma qui, in finale vanno i lupi del Val Pusteria.

Asiago Hockey-Val Pusteria 1-4 (0-0, 0-0, 1-4)

Tabellino: 45.04 (V) 0-1 Maylan (Bouchard, Tauber); 50.16 (V) 0-2 Andergassen (Rizzo, Bona); 54.29 (V) 0-3 DeVergilio in superiorità (Scandella, Elliscasis); 55.59 (A) 1-3 Luciani (Bentivoglio, Nigro); 58.28 (V) 1-4 Scandella a porta vuota (Helfer).

Formazione Asiago Hockey: Tura (Mantovani); M. Sullivan, D. Sullivan, Strazzabosco, N. Tessari, Presti, Luciani, M. Tessari, Miglioranzi, Stevan, Casetti, Ulmer, Bentivoglio, Nigro, Marchetti, Lutz, Benetti, Iori, Pace, Zanette, Magnabosco. All. Lefebvre.

Formazione Val Pusteria: Weiman (Kosta); Johnson, Oberrauch, Hofer, Scandella, Bona, Willeit, Bouchard, Obermair, Althuber, Glira, Elliscasis, Thum, Andergassen, Maylan, DeVergilio, Helfer, Tauber, Kavanagh, Rizzo. All. Collins.