Abbuffate di Pasqua? No problem, dal cuore di Bassano tante idee per camminare e tornare in forma

0

Weekend di Pasqua e Pasquetta all’insegna del tempo poco clemente. Ma anche all’insegna delle abbuffate. Vi siete seduti a tavola con il sole (anche se coperto) e vi rialzate con le stelle e la luna, più tondi della stessa luna e peraltro con un’ora di sonno dormita in meno?

Poco male amici giallorossi, di palestre, anche nel bassanese, è pieno; per non parlare poi delle straordinarie palestre naturali che caratterizzano il nostro comprensorio. Dal Ponte degli Alpini di Bassano parte lo straordinario sentiero che conduce, volendo, fino in Valbrenta. Un sentiero meta quotidiana di appassionati delle camminate e della mountain bike ma anche di chi, stanco o stressato, decide di prendersi una pausa e farsi incantare dal relax del fiume Brenta.

Ma di sentieri è pieno il bassanese. Sulle colline, o tra i dolci pendii marosticensi, l’occasione è buona per smaltire gli eccessi pasquali e ritrovare serenità fisica e mentale. Per gli appassionati delle mountain bike il bassanese, su verso Valrovina, ma anche le alture misquilesi tra Mussolente e i confini con il trevigiano sono straordinariamente perfette. Tutto il lungo Brenta, anche tra Cartigliano, Tezze sul Brenta (Parco dell’amicizia) o verso Col Roigo a Romano d’Ezzelino (dove si allena peraltro “Sambu”) sono adattissimi per fare movimento, spegnere i cellulari e godersi un po’di meritato riposo.

Quindi…che aspettate! Scattate subito a passeggiare e poi tornate qui e raccontateci come è andata!

Ancora buona Pasqua a tutti!