Hat-trick di Luciani! E l’Asiago batte il Cortina 7-4

0

L’Asiago vince 7-4 contro Cortina, avvicina in maniera decisa il terzo posto e si gode l’hat-trick di Anthony Luciani in attesa delle ultime due sfide di regular season in programma giovedì all’Odegar contro Fassa e sabato, ancora contro Cortina, ma all’Olimpico.

Con soli tre assenti (Carrozzi, Ambrosi e Casetti) coach Lefebvre propone un Asiago a quattro linee e chiedendo ai suoi ritmo e determinazione crescente in vista degli imminenti playoff.

L’inizio giallorosso è positivo con Miglioranzi che dalla blu mette in difficoltà Valle Da Rin; il goalie ampezzano respinge male, Magnabosco non se lo fa ripetere due volte e ribadisce in rete il goal dell’1-0; subito dopo tocca a Stevan andare al raddoppio contro un Cortina in difficoltà e incapace di entrare in partita. Ulmer cerca addirittura il tris ma stavolta il goalie ampezzano è pronto, poi Talamini si fa spedire in panca puniti e Luciani sente profumo di goal. Dopo pochi secondi il powerplay giallorosso porta i frutti sperati grazie a Nigro che da destra serve al centro il numero 13 di casa; il suo siluro si infila alle spalle di Valle da Rin per il tris che sembra spegnere ogni speranza ospite. Nulla di tutto ciò però perchè Cortina reagisce, Crowley arriva vicino al goal costringendo Tura alla parata e due giri d’orologio più tardi spedisce centralmente Riccardo Lacedelli che evita due avversari e a tu per tu con il portiere ampezzano non sbaglia servendo Esposito. Il 3-1 scuote la squadra di Lefebvre, gli attacchi delle rispettive formazioni diventano più rapidi ma è ancora il pubblico dell’Odegar a gioire per il 4-1. A segnarlo, per la doppietta personale, è ancora Luciani assistito nuovamente da Nigro al termine di un ingaggio vinto. Cortina subisce il colpo, Bentivoglio è pericoloso di fronte a Puurula ma il risultato non cambia più e al riposo si va sul 4-1 per i padroni di casa.

L’inizio del secondo tempo sorride al Cortina che approfitta di un problema difensivo giallorosso per portarsi sul 4-2. Nel tentativo di ripartire Meneghini scivola e Ranallo, dopo 1:29 dall’inizio del tempo, accorcia le distanze. Non passano però nemmeno due minuti che la squadra di Lefebvre torna a segnare grazie a Ulmer che finalizza al meglio un’azione che parte dalla stecca di Magnabosco passando per l’incursione Presti in avanti.  Poco dopo è Matteo Tessari a presentarsi in velocità davanti a Puurula mancando di pochissimo il bersaglio; lo stesso fa un attimo più tardi Zanette al termine di un ottimo scambio Ulmer-Bentivoglio mentre dall’altra parte è Esposito, nonostante l’inferiorità numerica, a costringere Tura alla parata. L’Asiago si ritrova e Luciani, in serata stellare, segna il 6-2 in powerplay con un tiro tutt’altro che imparabile sul quale Puurula non riesce ad intervenire, infastidito forse dal traffico targato Ulmer davanti alla propria porta. Ancora una volta però gli ampezzani non ci stanno e trovano, con un po’di fortuna, il goal del 6-3 quando De Zanna devia a pochi passi dalla porta giallorossa un tiro potente dalla blu.

In apertura di ultimo periodo tocca al Cortina accorciare ulteriormente le distanze con Esposito. Lutz in attacco non riesce a battere Puurula e sul capovolgimento di fronte il Cortina sigla il 6-4. L’Asiago prova a scuotersi con Benetti ma il goalie avversario para; Gellert insidia nuovamente Tura senza fortuna, dall’altra parte a chiudere ogni discorso è Iori che batte Puurula approfittando della costruzione in tandem Lutz-Luciani. Sul 7-4 Bentivoglio e Ulmer sfiorano addirittura l’ottavo centro ma il risultato non cambia più.

Giovedì penultima giornata di regular season con i giallorossi impegnati, ancora all’Odegar, contro Fassa. Le altre sfide saranno Val Pusteria-Gherdeina, Vipiteno-Cortina e Valpellice-Rittner Buam.

Classifica dopo 40 giornate: Rittner Buam 94, Val Pusteria 88, Vipiteno 64, Asiago Hockey 62, Fassa Falcons 52, Gherdeina 43, Valpellice 43, Cortina 34.

Asiago Hockey – Cortina 7-4 (4-1, 2-2, 1-1)

Tabellino: 2:09 (A) 1-0 Magnabosco (Miglioranzi); 3:47 (A) 2-0 Stevan (Benetti, M.Sullivan); 6:32 (A) 3-0 Luciani in superiorità (Nigro, D. Sullivan); 8:14 (C) 3-1 Esposito (R. Lacedelli); 12:12 (A) 4-1 Luciani (Nigro, Iori); 21:29 (C) 4-2 Ranallo (Posa); 22:59 (A) 5-2 Ulmer (Presti, Magnabosco); 32:08 (A) 6-2 Luciani in superiorità (Nigro, D. Sullivan); 37:05 (A) 6-3 De Zanna (Gellert, Esposito); 43:41 (C) 6-4 Esposito (Brighenti); 52:13 (A) 7-4 Iori (Lutz, Luciani).

Formazione Asiago Hockey: Tura (Mantovani); Meneghini, M. Sullivan, D. Sullivan, Strazzabosco, N. Tessari, Presti, Luciani, M. Tessari, Miglioranzi, Stevan, Ulmer, Bentivoglio, Nigro, Marchetti, Lutz, Benetti, Iori, Pace, Zanette, Magnabosco. All. Lefebvre

Formazione Cortina: Puurula (Valle da Rin); Sanna, Esposito, De Zanna, Ranallo, Zandonella, F. Lacedelli, R. Lacedelli, Brighenti, Posa, Crowley, Gellert, Momesso, Menardi, Moser, Talamini, Wunderer, Messner. All. Parco

(Si ringraziano per la collaborazione Ufficio Stampa Asiago Hockey e, per le foto, Roberta Strazzabosco)