Bruel travolto dalla matricola terribile

0

SCONFITTA SENZA APPELLO DEL BRUEL IN FRIULI

CDA Volley Talmassons – Bruel Volley Bassano 3-0 (25-13, 25-12, 25-21)

CDA Volley Talmassons: Russo, Rizzetto, Venturin, Bordon, Bini, Stizzoli (K), Di Marco, Berasi, Poser, Mio Bertolo, Zaccariotto, Ponte (L). All. Castegnaro
Bruel Volley Bassano: Zanon, Mason, Fucka R. 6, Canton, Tartaglia 8, Kosareva (K) 11, Fucka T. 3, Cusmano, Stocco 3, Tommasini, Pais Marden 4, Scanavacca (L), Bissolo (L). All. Malinov
Arbitri: Diego Gardina e Davide Pettenello

Si apre con una sconfitta pesante ma che non fa male il girone di ritorno del Bruel Volley Bassano battuto nettamente 3-0 sul proibitivo campo del CDA Talmassons: la squadra friulana, pur essendo una matricola del torneo, si conferma una delle più belle realtà del girone B di serie B1 e infatti per leonesse bassanesi finisce con un 3-0 netto che non lascia spazio a recriminazioni e che senza dubbio alla vigilia era stato messo in preventivo dallo staff tecnico bassanese.

Il divario tecnico, fisico e di esperienza in campo tra la terza e la terzultima forza del campionato si è sentito tutto e le pur coraggiose giallorosse non sono mai riuscite a entrare in partita. La contemporanea sconfitta di tutte le altre squadre in lotta per non retrocedere, fatta eccezione per l’Ata Trento che ha piegato il San Donà, non cambia di molto la classifica del Bruel Volley che resta sempre a una lunghezza dalla zona salvezza occupata dalla Foppapedretti Bergamo quartultima con 10 punti contro i 9 del Bassano.

Domenica prossima si torna al PalaLungobrenta per un’altra sfida da missione impossibile: a Cartigliano arriverà infatti la Pallavolo Don Colleoni Bergamo seconda in classifica.